LATRONICO: VIA LIBERA A CONTRIBUTI PER IMPIANTI DA FONTI RINNOVABILI A SERVIZIO DI ABITAZIONI NON SERVITE DAL METANO

Condividi subito la notizia


“ Stamane abbiamo deliberato in Giunta regionale le linee guida per la concessione di contributi a fondo perduto per l’installazione di impianti da fonti rinnovabili a servizio delle abitazioni non servite dal metano, ricadenti nel territorio lucano”. Lo ha detto l’assessore all’Ambiente e all’Energia della Regione Basilicata, Cosimo Latronico. “I beneficiari del provvedimento sono persone fisiche proprietarie di un’abitazione, e il  contributo massimo ammissibile è di 10 mila euro e potrà coprire l’intera spesa, in particolare l’acquisto, l’installazione e la  connessione di impianti fotovoltaici e micro-eloici. Sono finanziabili  anche tutti gli impianti di accumulo, i pannelli termici e le pompe di calore connesse. Rientra nel finanziamento anche la riconversione di impianti termici esistenti. La delibera ha individuato nella definizione e nella gestione delle attività le  società Sviluppo Basilicata e Sel.  L’entità della manovra è di 90 milioni di euro per i prossimi 3 anni, grazie ad una quota dell’accordo sulle compensazione ambientali sottoscritto nelle scorse settimane tra le compagnie petrolifere e il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi. Si tratta, dopo il provvedimento  che  da la possibilità ai lucani di ricevere gratis il gas, di un secondo pilastro del sistema . Una terza misura -conclude Latronico – è attesa nelle prossime ore e consiste in un programma di estensione della rete del metano nei comuni attualmente non serviti”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*