Taranto. Accordo tra Comune e sindacati, nessun esubero nei servizi educativi

Condividi subito la notizia

L’amministrazione Melucci chiude positivamente con i sindacati di categoria la partita dei lavoratori in esubero per i servizi in appalto relativi alla gestione degli asili nido comunali.

Si tratta di 12 unità, in totale, 7 provenienti dall’appalto per i servizi di pulizia, sanificazione e sorveglianza negli asili nido comunali e nel centro per la cultura dell’infanzia e di supporto al personale educativo per la durata di tre anni scolastici, 5 impegnate nelle attività di ausiliariato nel “Baby Club”.

«Con l’assessorato alla Pubblica Istruzione – le parole del sindaco Rinaldo Melucci – abbiamo lavorato affinché non fosse perso alcun posto di lavoro. I 12 lavoratori saranno impiegati in un progetto che riguarda la gestione, la tutela e il controllo del patrimonio comunale. Siamo soddisfatti perché abbiamo chiuso un accordo che valorizza queste risorse e conferma il dialogo proficuo con le sigle sindacali».

L’intesa tra amministrazione comunale, Cgil e Cisl è stata sottoscritta lo scorso 15 settembre, a valle di una riunione convocata dall’assessorato alla Pubblica Istruzione.

«Le organizzazioni sindacali – ha dichiarato l’assessore Maria Luppino – hanno dato atto all’amministrazione Melucci di voler garantire la stabilità occupazionale delle 12 unità. Pur non potendole confermare negli appalti legati agli asili nido, infatti, abbiamo fatto in modo che questi operatori potessero continuare a percepire reddito. Ci impegneremo nel migliorare ulteriormente tutto ciò che ruota intorno ai servizi educativi, confermando la grande attenzione dell’amministrazione Melucci verso questo settore».

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*