Sabato 3 settembre – Doppio appuntamento del progetto “Viva – Tante belle cose” a Cursi

Condividi subito la notizia

Sabato 3 settembre a Cursi riprendono le attività di “Viva – Tante belle cose“, un progetto pensato per gli over 50 (in particolare vedovi e vedove) che mira al benessere, alla crescita culturale, alla condivisione di conoscenze e talenti.  Alle 20 (ingresso gratuito), nel frantoio ipogeo di Palazzo De Donno, i partecipanti al laboratorio di cinema Imaginai a cura di Claudia Mollese condivideranno pubblicamente il lavoro fatto nella prima fase esplorativa del progetto. “Il laboratorio ha preso avvio da riflessioni sparse. Ogni partecipante ha apportato al progetto un tassello di storia, vissuta, inventata, sognata e attraverso la condivisione del linguaggio del cinema, lo sviluppo di un soggetto, l’utilizzo di una telecamera e l’esperienza del set raggiungeremo l’obiettivo finale che è quello di realizzare un cortometraggio, una mitologia fantastica di quello che è il paese degli imaginai”, sottolinea Claudia Mollese. Alle 21 (ingresso gratuito) sul palco allestito in Piazza Pio XII si terrà invece la restituzione del laboratorio teatrale “La gioia ai giorni” condotto da Alessandra De Luca. Ogni storia è stata scelta, scritta e narrata da ogni partecipante al laboratorio, con il proprio linguaggio. “Ci siamo occupati di affetti, più che di concetti, abbiamo fatto la formazione dal basso, più che l’alta formazione, relazionandoci con gli istinti, con il ridere, con il piangere, con le passioni, con il gioco”, racconta Alessandra De Luca. “Non uno spettacolo ma un percorso che attraversa più ambiti connessi sia al teatro sia alla società, per la dimensione ludica e comunitaria con cui sono stati affrontati. Il teatro è stato il mezzo di una comunicazione sociale e allo stesso tempo anche di espressione individuale e di progettazione condivisa”. Sostenuto dal Bando Volontariato 2019 di Fondazione Con il Sud, promosso da Ecomuseo della Pietra Leccese (capofila), Coolclub34° FusoGruppo Fratres di CursiLilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Lecce, il progetto nei prossimi due anni ospiterà nei tre comuni coinvolti (Cursi, Castrignano de’ Greci e Corigliano d’Otranto), l’apertura di un’Officina dei saperi, la realizzazione di un fitto calendario di eventi di socialità e di formazione e l’attivazione di una Banca del tempo.

Info
vivailprogetto@gmail.com – 3278773894Facebook e Instagram @vivailprogetto
www.esperienzeconilsud.it/vivatantebellecose

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*