Finamore:”Elettra Marconia: società sana, felice di essere qui”. Sulla prima di Coppa Italia:“Daremo il massimo contro il Castelluccio”

Condividi subito la notizia

La nuova stagione calcistica è ormai alle porte. Le cittadine lucane brulicano di turisti e per le strade si assapora il profumo dell’erba appena falciata, che riporta alla mente un rettangolo di gioco, un pallone e 22 calciatori. La città di Marconia è già in fermento, dopo gli ottimi risultati ottenuti nella passata stagione, in cui l’Elettra ha conquistato una tranquilla salvezza e soprattutto raggiunto la prima finale di Coppa Italia Regionale della sua storia. L’epilogo non è stato favorevole agli jonici, tuttavia aver disputato una finale di questa portata è un risultato apicale per il team rossoblù. Archiviati gli ottimi risultati dello scorso anno, già nei caldi giorni di agosto, la formazione jonica ha portato avanti la preparazione atletica agli ordini di mister Emanuele Finamore. “Con il Presidente Salvatore Borraccia e tutta l’equipe societaria, è stato amore a prima vista – ha dichiarato Finamore – fin da subito abbiamo riscontrato una condivisione di intenti ed a distanza di un mese l’entusiasmo si è moltiplicato. Sono oltremodo felice – continua il mister – per aver intrapreso questo cammino con una società sana, solida e soprattutto che abbia delineato una programmazione ben definita. In stretta collaborazione con il DS Alessandro Perciante, abbiamo allestito un’ottima rosa e sono sicuro che raggiungeremo senza patemi l’obiettivo prefissato dalla società. Mi piace ragionare di partita in partita ed alzare l’asticella gradualmente, senza porre dei limiti”. L’urna di Potenza ha dato il suo verdetto nei giorni scorsi, quindi l’Elettra Marconia disputerà la prima gara di Coppa Italia in casa, domenica 28 agosto alle 16. Al Comunale “Regina-Mauro” arriverà U.S. Castelluccio. “Abbiamo preparato la gara basandoci sulle nostre forze e soprattutto sulla nostra filosofia di gioco, proprio come piace fare a me. Il test amichevole contro Juvenilia Roseto ha dato segnali positivi. Abbiamo allestito una squadra tosta, facendo una campagna acquisti attenta ed oculata. Sono sicuro – conclude Finamore – che i ragazzi sapranno mettere in campo il massimo, per portare a casa il risultato e cercare di superare il turno di Coppa Italia, alla quale teniamo”

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*