5° anniversario del Patto dell’amicizia tra Bari e Assisi il presidente della commissione Cultura Cascella ad Assisi incontra la sindaca Proietti

Condividi subito la notizia

Il presidente della commissione Cultura del Comune di Bari, Giuseppe Cascella, ha incontrato giovedì scorso, ad Assisi, la sindaca della città umbra, Stefania Proietti, per rinnovare il “Patto di Amicizia Bari – Assisi”, l’accordo di collaborazione tra le due città siglato quattro anni fa (a maggio 2018) con l’obiettivo di sviluppare e consolidare i già proficui rapporti di amicizia e solidarietà attraverso la reciproca promozione delle due città e la previsione di azioni di cooperazione e scambio in ambito religioso, sociale, culturale e turistico. Le due comunità sono infatti legate da forti legami – storici, religiosi, spirituali e artistici – e nel tempo hanno dato un notevole contributo allo spirito del dialogo e della tolleranza nel nome di San Francesco e San Nicola.

“Nato quattro anni fa, il patto di amicizia tra le città di Assisi e di Bari – ha ricordato il presidente Cascella – si è rinnovato in una giornata cara alla cittadina umbra, la festa di Santa Chiara. Insieme alla sindaca Proietti, abbiamo programmato alcuni eventi da realizzare la prossima primavera in occasione della ricorrenza dei cinque anni dalla sottoscrizione del patto. Questa intesa ci accompagnerà lungo un percorso da compiere nel nome dei valori di accoglienza e pace che accomunano le nostre genti. Tra l’altro, dal giorno del terremoto che colpì l’Umbria nell’ottobre del 2016, abbiamo condiviso un sentimento di solidarietà per quei sindaci ‘eroi’ che ebbero la capacità di mantenere unite le proprie comunità nonostante i gravi danni causati dal sisma. Infine, voglio ricordare che nel 2007 la città di Bari ha avuto l’onore di offrire l’olio e di accendere la lampada che tuttora arde nella cripta della chiesa di San Francesco”.

“Siamo lieti di rinnovare questa collaborazione – ha dichiarato la sindaca Proietti – per rinsaldare un legame di amicizia che si conferma dopo cinque anni. Le nostre due città si impegnano ogni giorno per essere vicine ai più poveri, a coloro che soffrono, agli oppressi e a chiunque si impegni nella costruzione della pace. Come dimenticare, infatti, l’accoglienza dimostrata dai baresi ventuno anni orsono nei confronti del popolo albanese. Per questo motivo rivolgo al sindaco Antonio Decaro l’invito dell’amministrazione a venire qui ad Assisi la prossima primavera”. 

Durante l’incontro, il presidente Cascella ha donato alla sindaca una bottiglia contenente la sacra Manna di San Nicola, ricevendo da Stefania Proietti un’immagine di San Francesco.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*