GAS: Cupparo, garantite tutte le famiglie del mondo agricolo e rurale

Condividi subito la notizia

“L’efficace soluzione individuata dal Presidente Bardi  ed illustrata oggi in Consiglio con la presentazione del DDL sul “Gas gratis a tutti i lucani” garantisce tutte le famiglie specie del mondo agricolo e rurale che non dispongono della rete di  allacciamento gas a casa:  potranno accedere a un sostanzioso incentivo per l’installazione di impianti di produzione di energia per autoconsumo accelerando la fase di transizione energetica”. A sottolinearlo è l’Assessore per le Politiche Agricole Francesco Cupparo evidenziando che la Giunta ha tenuto conto della particolare condizione dei cittadini che vivono in numerose contrade e borghi rurali che non sono allacciati alla rete del gas comunale e che per il riscaldamento e gli usi familiari ed aziendali fanno ricorso ad altre fonti quali il cosiddetto bombolone o legna ed altro. “Pertanto qualsiasi preoccupazione espressa alla vigilia dello storico provvedimento è stata superata. E’ anche questa la testimonianza – aggiunge Cupparo – dell’attenzione della Giunta alle aree rurali e dei cittadini che vi risiedono, considerati, a differenza del passato, non più cittadini di serie B. Nel nuovo Psr tra gli obiettivi centrali abbiamo individuato  il miglioramento della qualità della vita delle zone rurali per contrastare i fenomeni di spopolamento e depauperamento produttivo che richiedono l’attivazione di nuovi strumenti di vantaggio per le aree rurali, soprattutto le più marginali. Quello dei servizi essenziali, come il gas – conclude – è uno degli elementi significativi per invertire la tendenza allo spopolamento e puntare alla competitività dell’agricoltura rurale. Inoltre a breve sarà possibile estendere la metanizzazione in Basilicata, sopratutto nelle aree rurali, con una dotazione di oltre 4 milioni di euro in favore dei comuni”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*