LA NOSTRA STORIA. COME DA TRADIZIONE IL 1 AGOSTO 2022 COI MORTASRETTI ALL’ALBA IL VIA AI FESTEGGIAMENTI PER S.ROCCO

Condividi subito la notizia

di MICHELE SELVAGGI

PISTICCI. La nostra storia ci riporta ad una tradizione antichissima, sempre rispettata.  Prendono infatti il via il  1° agosto 2022 – come ogni anno –  i festeggiamenti in onore del Patrono della città  San Rocco. Di prima mattinata, infatti, più o meno intorno alle ore 6,00, la  cittadinanza  viene svegliata dallo sparo di colpi oscuri in località Pagnotta alla periferia   dell’antico rione Dirupo, gentilmente offerti quest’anno  da ENOTRIA FELIX, associazione locale – ricordiamo –   che con straordinarie iniziative contribuisce a rendere più bella e interessante la nostra estate. La  tradizione e la storia, raccontano anche e simpaticamente che quei  botti di primissima mattina,  ricordavano alla città che  era  giunto il momento di pagare i debiti contratti durante il corso dell’anno.  Appena  dopo lo sparo  dei mortaretti, l’inizio  del giro per le principali vie della città del complesso bandistico “Città di Pisticci” diretto dal maestro Mariano Pastore, che si protrarrà per l’intera mattinata. La giornata proseguirà poi attraverso altre interessanti iniziative legate alla  festività,  concludendosi  in serata alle ore 19 con la celebrazione  di una Santa Messa in Chiesa Madre celebrata dal parroco don Rosario Manco. Il programma proseguirà poi con altri interessanti appuntamenti fino al  16 agosto che è  il  giorno clou  con i festeggiamenti  in onore del Santo  patrono, preceduti il giorno 15 da quelli  in onore della Madonna dell’Assunta in  Chiesa  Madre  e  gli altri del 17 agosto  in cui si festeggia  San Vito Martire. Concluderà gli  attesissimi  festeggiamenti di metà agosto in città,  il  grande concerto di RED CANZIAN  ( STASERA NON SONO SOLO IN TOUR)  in programma  dalle ore 22 di lunedì  18 agosto nel  piazzale dell’ anfiteatro La Salsa del rione Dirupo, capace di  ospitare, in uno straordinario scenario naturale, oltre 5 – 6 mila spettatori

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*