Pisticci. Incendio: il sindaco Albano e la Giunta Comunale chiedono il riconoscimento di stato di calamità naturale e di stato di emergenza

Condividi subito la notizia

Con delibera di Giunta comunale del VERBALE N. 129 DEL 26-07-2022, in data odierna è stato chiesto il riconoscimento di stato di calamità naturale e di stato di emergenza a causa dell’incendio verificatosi nel territorio comunale dal 21 al 25 luglio 2022.

DELIBERA
– Di approvare quanto in narrativa quale parte integrante e sostanziale della presente; 1.

– Di riconoscere la sussistenza dei presupposti di calamità naturale stabiliti dell’art. 2, 2.
comma 1, lettera e), della Legge 225 del 24 febbraio 1992, in quanto l’emergenza
suddetta non può essere fronteggiata con i soli mezzi ordinari a disposizione
dell’Amministrazione Comunale, Provinciale e Regionale;

– Di richiedere alla Giunta Regionale di Basilicata l’inoltro di formale istanza alla 3. Presidenza del Consiglio dei Ministri per il riconoscimento dello stato di emergenza, ai sensi dell’art.5, comma 1, della Legge 225 del 24 febbraio 1992, e dello stato di calamità naturale ai sensi dell’art. 2, comma 1, lettera e, della Legge 225 del 24 febbraio 1992 per l’incendio occorso nel territorio del Comune di Pisticci eDi richiedere alla Regione Basilicata, l’erogazione delle provvidenze previste dalla 4. normativa più volte citata, al fine di consentire a questo Comune di porre in essere gli urgenti interventi straordinari per ricondurre alla normalità la situazione e riparare ai danni subiti sia dal patrimonio boschivo pubblico e privato sia dalle attività economiche e proprietà private colpite dall’incendio;

– Di demandare all’ Ufficio Tecnico Comunale il compito di provvedere alla 5.
quantificazione dei danni al patrimonio pubblico e privato causati dall’incendio
sviluppatosi nel Comune di Pisticci nei giorni specificati in narrativa.

– Di richiedere alla Giunta Regionale di Basilicata, in ogni caso e a prescindere dal 6.
riconoscimento dello stato di emergenza e di calamità naturale:

  • l’adozione di tutti i necessari provvedimenti a sostegno delle imprese agricole,
    commerciali, industriali, artigianali, turistiche e delle altre proprietà e attività private
    che hanno subito danni a causa dell’incendio in questione;
  • l’adozione di ogni misura funzionale al monitoraggio e alla prevenzione degli
    incendi sul territorio del Comune di Pisticci che, negli ultimi anni (2012, 2021, 2022)
    ha mostrato una speciale vulnerabilità rispetto al fenomeno degli incendi medesimi;
  • l’adozione di ogni azione necessaria al ripristino degli habitat naturali e del
    patrimonio vegetale e boschivo andato distrutto, al fine di garantire un indispensabile
    presidio a mitigazione del rischio idrogeologico;
    Di dichiarare, con separata ed unanime votazione, la presente deliberazione, ritenuta 7.
    l’indilazionabile urgenza di provvedere, immediatamente eseguibile ai sensi dell’art.
    134, comma 4 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n°267.

Qui sotto il verbale integrale:

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*