LA TRAVIATA A PALAZZO LANFRANCHI. STRAORDINARIO SUCCESSO DELLA PRODUZIONE DE LA CAMERATA DELLE ARTI CON LESORDIO DELLORCHESTRA SINFONICA 131 DI BASILICATA A MATERA

Condividi subito la notizia

Premiato da un grande apprezzamento di pubblico il lavoro de La Camerata delle Arti che sabato sulla Terrazza di Palazzo Lanfranchi ha portato in scena La Traviata  di Giuseppe Verdi. Le atmosfere di uno degli esempi più importanti e significativi del melodramma italiano hanno conquistato la platea   presente nella speciale location scelta dalla associazione culturale materana che ha portato sul palco per la prima volta dalla sua fondazione l’Orchestra Sinfonica 131 della Basilicata, composta da musicisti provenienti da tutta Italia e da molti Paesi europei. L’esordio è stato segnato da una risposta entusiasta degli spettatori a conferma della validità di un progetto non solo musicale ma anche culturale nato dalla sinergia fra numerosi soggetti, in nome della creazione di un soggetto pronto a esibirsi nell’ambito di un cartellone che proseguirà con altri appuntamenti. Con la regia di Gianpiero Francese con l’aiuto regia di Maria Grazia Zingariello e le coreografie di Silvia Calorio, l’opera è nata da un grande sforzo de La Camerata delle Arti che ha coronato un progetto molto importante con l’opera più rappresentativa di Giuseppe Verdi. Sul palco, al termine dello spettacolo è salito il direttore artistico dell’associazione, direttore dell’Orchestra nonché vice presidente della formazione musicale che ha sottolineato: “É stato un lavoro corale fra orchestra, corpo di ballo, coro, tecnici, macchinisti e tutto l’indotto. Fondamentale è stato la collaborazione con la direttrice del Museo Nazionale, Anna Maria Mauro che ci ha consentito di dar vita a questo spettacolo in un luogo unico, un teatro naturale come la Terrazza di Palazzo Lanfranchi  ha proseguito – che si sposa benissimo con questa atmosfera. La Camerata delle Arti produce lopera da anni nella nostra città e fa convergere a Matera artisti da tutta Italia. In qualità di fondatore dellOrchestra Sinfonica 131 della Basilicata mi piace sottolineare che Matera avrà ben due Orchestre Sinfoniche riconosciute dallo Stato: quella di Matera e quella della Basilicata che rappresentiamo qui stasera. Il mio auspicio è fare un concerto insieme, dopo il riconoscimento di entrambe” 

Presenti alla serata anche il direttore artistico dell’Orchestra, Marco Renzi e  il sindaco di Matera, Domenico Bennardi che ha aggiunto: “Ci avete regalato una serata magica. Avere due orchestre Ico,  sarebbe una grande opportunità per ripartire dalla musica e la presenza così numerosa del pubblico è il segnale più importante. Menzione particolare va fatta al cast protagonista dell’opera che, in maniera corale, ha raggiunto vette di altissimo valore artistico diretti con magistrale bravura e padronanza dal maestro Francesco Zingariello”.

  • Radio Laser - traviata 1 - news matera potenza puglia basilicata
  • Radio Laser - traviata grande - news matera potenza puglia basilicata
  • Radio Laser - traviata orchestra 2 - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*