Mobilità sostenibile, Matera tra i Comuni che ha aderito alla domanda del Ministero per gli stalli rosa e i parcheggi per disabili

Condividi subito la notizia

Il Comune di Matera ha partecipato all’iniziativa del Ministero dei Trasporti per attivare degli ‘stalli rosa’ adibiti alla sosta dei veicoli delle donne in gravidanza o di genitori con figli fino a due anni, ai parcheggi riservati ai mezzi utilizzati dalle persone con disabilità motoria.
Il Comune di Matera è stato tra i primi Comuni a farne richiesta, 17° a livello nazionale, ora il Ministero farà un’istruttoria tesa a verificare la completezza della domanda, ma essendo fondi ad esaurimento di domande, l’unico criterio era sostanzialmente quello cronologico. Il contributo che sarà offerto dal Ministero ai Comuni aderenti sarà pari a 500 euro per ciascuno stallo rosa o posto riservato ai disabili mentre per la gratuità della sosta è riconosciuto un contributo forfettario di 1.000 euro. Per gli stalli rosa il contributo è riconosciuto fino ad un numero massimo, a seconda della fascia demografica del Comune.
“Anche il Comune di Matera intende attivare stalli rosa gratuiti per le donne in gravidanza o per quei genitori con bambini fino a due anni, – dichiara l’assessore alla Mobilità Michelangelo Ferrara, insieme al Sindaco Bennardi – si tratta di una scelta simbolica ma anche concreta di attenzione e sensibilità nei confronti dei bisogni delle famiglie, oltre che della disabilità.”

Radio Laser - stalli rosa - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*