Salotti Letterari, terza edizione: il tour della scrittrice siciliana Catena Fiorello Galeano

Condividi subito la notizia

Salotti Letterari, terza edizione: il tour della scrittrice siciliana Catena Fiorello Galeano

Per la terza Edizione di Salotti Letterari comincia mercoledì 20 luglio il tour della scrittrice siciliana Catena Fiorello Galeano, autrice del romanzo “I cannoli di Marites”, edito da Giunti. Cinque le tappe del tour – organizzato dall’Associazione I Sassi in collaborazione con Dema Eventi Culturali e Giunti Editore – secondo il calendario: 20 luglio a Matera (Palazzo Ducale Malvinni Malvezzi) ore 20, dialogano con l’autrice Stella Montano e Antonello Lombardi; 21 luglio a Senise (piazza San Francesco) ore 20, dialoga con l’autrice Simona Bonito; 22 luglio a Marconia (Sala Consiliare) ore 17,30, dialoga con l’autrice Stella Montano; 22 luglio a Policoro (terrazze Marinagri hotel) ore 20, dialogano con l’autrice Simona Bonito e Pino Suriano; 23 luglio a Tursi (piazzetta V. Labriola, Rabatana) ore 20, dialoga con l’autrice Stella Montano.

Catena Fiorello Galeano – che ritorna sempre volentieri in Basilicata – ha ambientato la storia del suo ultimo libro a Monte Pepe, un piccolo paese della Sicilia che sta per diventare il “Borgo della Poesia e dell’Incanto” grazie all’instancabile iniziativa di Nunziatina, una donna che ha una passione innata per la letteratura e per la poesia. Oltre a lei, però, nel borgo vivono altre quattro donne che hanno una rosticceria, “Il Regno degli Arancini”. La sicilianità traspira in ogni riga del romanzo, a testimonianza del legame tra l’autrice e la sua terra. E proprio la sua terra non è sfondo, ma protagonista, ambientazione ideale per una storia di questo tipo, fatta di piccoli dettagli e grandi stravolgimenti.

Le cinque donne titolari della rosticceria vivono un’ondata di visibilità grazie alla partecipazione a un programma televisivo condotto da Octavia Cooper, che le rende famose in Italia e non solo. Nunziatina, Sarina, Rosa, Maria e Giuseppa si trovano quindi al centro dell’organizzazione del festival letterario e delle grandi richieste dei clienti che hanno reso “Il regno degli arancini” quasi un “luogo di culto”.

Il tanto lavoro le costringe, dunque, a cercare un supporto e lo trovano in Marites, una cuoca filippina che si rivela essere davvero imbattibile nella preparazione dei cannoli. Tutto ciò porterà a diversi colpi di scena, per un romanzo sempre capace di tenere alta l’attenzione del lettore.

Per Rosa Gentile (I Sassi)  un’ulteriore tappa di avvicinamento alla quarta edizione del Premio Letterario Nazionale I Sassi. 

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*