Merra: Nuovi collegamenti ferroviari per l’estate lucana

Condividi subito la notizia

“Per incentivare il turismo locale, nei fine settimana, dal 16 luglio al 28 agosto, in virtù di un accordo tra Regione Basilicata, Regione Calabria e Trenitalia, saranno disponibili quattro nuovi collegamenti che congiungeranno Sibari a Taranto e Cosenza a Metaponto, andata e ritorno, con fermate in tutte le stazioni della costa ionica, tra cui quelle lucane. Lo ha dichiarato l’Assessore alle Infrastrutture Donatella Merra, esprimendo soddisfazione per i nuovi collegamenti estivi sulla costa ionica dell’offerta Summer Experience di Trenitalia (Gruppo FS Italiane).

Nello stesso periodo, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, l’offerta Trenitalia si arricchisce di quattro autobus fra Nuova Siri e Metaponto, che circoleranno nelle stesse fasce orarie dei treni. Questa, nel dettaglio, l’offerta: 

  •  dal 16 luglio al 28 agosto
  • nei fine settimana 4 treni in totale fra Sibari e Taranto e fra Cosenza e Metaponto
  • nei giorni feriali 4 bus da Nuova Siri a Metaponto 
  • oltre 1.000 posti complessivi disponibili

Gli oltre 1.000 posti complessivi – fra gli 880 circa dei treni e i 200 degli autobus – consentiranno ai lucani di viaggiare comodamente lungo il litorale ionico, per raggiungere le rinomate spiagge da Metaponto a quelle della Città dei due Mari, in Puglia

La nuova offerta Trenitalia integra quella già in corso, con l’avvio dell’orario estivo, che vede in Basilicata fermate aggiuntive per Frecce, Intercity Regionali a Maratea, la Perla del Tirreno. 

Per l’estate 2022 sono in corso altre promozioni dedicate a chi decide di viaggiare a bordo dei Regionali, per scoprire le bellezze del nostro Paese: la promo Junior per i ragazzi fino a 15 anni (non compiuti) che possono viaggiare gratuitamente accompagnati da un adulto (over 25) che acquista un biglietto di corsa semplice. Ritorna anche la promo “Estate Insieme” per viaggiare illimitatamente per quattro week end consecutivi.

“Ricordiamo inoltre – ha proseguito l’Assessore Merra – che dagli inizi di giugno, grazie all’intesa con Trenitalia, erano state istituite le fermate dei treni intercity presso la stazione di Maratea, dove già fermavano quelli regionali, a Acquafredda e nella stessa Maratea, per venire incontro alle esigenze dei turisti e degli operatori del settore ricreativo-balneare, in vista dei maggiori flussi di traffico e per sopperire alle criticità rappresentate dei cantieri sulla SS18, comunque riaperta all’utenza. Abbiamo lavorato intensamente per potenziare i servizi ferroviari perché siamo convinti che questa è la via più razionale per connettere il nostro territorio al suo interno e al resto del Paese, superando gli atavici problemi di collegamento del passato. Per questo, oltre alle nuove fermate degli Intercity siamo riusciti a ottenere anche quella del Frecciargento che da Sibari arriva a Bolzano, per sostare a Maratea, al fine di differenziare e incrementare il tradizionale flusso turistico.

La mobilità su ferro è, sicuramente l’alternativa più conveniente in questo momento storico di rincaro dei carburanti, oltre che quella più ecologica, allorché in estate il traffico su gomma raggiunge il suo picco per lo spostamento in massa dei vacanzieri verso le località turistiche.

Ringraziamo – ha concluso l’Assessore Merra – la Dr.ssa Sabrina De Filippis, Direttore della Direzione Business regionale di Trenitalia e l’ing. Giuseppe Falbo, Direttore della Direzione regionale Puglia e Basilicata di Trenitalia, per la collaborazione e il coordinamento delle attività che hanno permesso di conseguire questi obiettivi”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*