Mercoledì a Potenza tavolo “Basilicata in marcia per la cultura”

Condividi subito la notizia

È stato convocato, nella sede della Prefettura di Potenza, per mercoledì 13 luglio, alle ore 9,00, il Tavolo Permanente con le Consulte Studentesche Provinciali e con il Ministero dell’Istruzione – Ufficio Scolastico Regionale, che coinvolgerà tutte le scuole lucane per celebrare l’Anno Europeo dei Giovani al fine di fare della Basilicata la prima regione a misura dei Giovani attraverso l’inserimento, nella programmazione regionale, delle Azioni dell’Accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’.

L’Accordo (http://marciaperlacultura.regione.basilicata.it/), sottoscritto da oltre 40 partners a sostegno di Matera Capitale Europea della Cultura, propone un modello di sviluppo etico – sostenibile incentrato sul principio universale dell’amore, sul rispetto delle persone e dell’ambiente, sulla magia della fanciullezza e su una visione epifanica dell’esistenza e vede i giovani protagonisti di una missione di felicità che, attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale, promuove la diffusione di stili di vita più sani ed armoniosi.

Le Azioni previste  sono in linea con Agenda 2030, PNRR, FESR e FSE+ e rientrano tra le attività del PO Fondo Europeo Sociale Basilicata favorendo le politiche giovanili dell’UE per garantire salute, inclusione, didattica di qualità, pari opportunità, formazione, diversità, sostenibilità ambientale, e istruzione digitale, tutela ambientale, salvaguardia del clima e lavoro, puntando i riflettori sull’importanza della gioventù europea nella costruzione di un Mondo Migliore, più verde, più inclusivo e più digitale.

Nell’incontro verrà presentato lo stato di avanzamento delle proposte fatte dalle Consulte Provinciali Studentesche alla Direzione regionale sviluppo economico scuola lavoro della Regione e dell’attuazione delle Azioni e degli Eventi dell’Accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura‘, in merito alla nuova programmazione regionale e alla ‘Legge di stabilità regionale per l’esercizio 2022’.

In particolare, si farà riferimento ai previsti interventi di qualità a favore di scuola, formazione, lavoro per uscire dalla crisi e fare della Basilicata la prima regione a misura dei Giovani con l’obiettivo di elevare la qualità della vita, fermare lo spopolamento e superare il malessere giovanile educando alla gioia di vivere e promuovendo la valorizzazione del patrimonio culturale e la diffusione di stili di vita etico – sostenibili.

Per avanzare con fiducia e speranza in una prospettiva post-pandemica, un’ attenzione particolare verrà data alla promozione di un processo di sensibilizzazione culturale finalizzato all’educazione all’arte di vivere,  con la predisposizione di un Piano di Comunicazione predisposto e gestito con le Consulte Studentesche Provinciali e diretto a coinvolgere: giovani e associazioni giovanili, ministeri di competenza, enti, istituzioni, comuni, e tutte le componenti sociali “per mettere in campo – come richiesto dal Prefetto di Potenza, Michele Campanaro – interventi di più ampio respiro che vedano l’imprescindibile coinvolgimento delle agenzie educative, ovvero delle famiglie, delle scuole, del mondo dell’associazionismo, per lavorare sul tema più ampio e complesso del disagio giovanile”.

Verranno, inoltre, presentati:

·                    il Calendario degli Eventi, a carattere regionale, nazionale e mondiale, per l’Anno Europeo dei Giovani che, grazie al MIUR USR, coinvolgeranno le scuole lucane di ogni ordine e grado, a partire dalla Grande Festa che si terrà il 12 settembre, in concomitanza con l’inizio del nuovo anno scolastico

·                    la Rete Interculturale e Transnazionale con le scuole e gli studenti lucani italiani, europei, russi ucraini americani e di altri Paesi del Mondo finalizzata a rafforzare i legami, promuovere i valori dell’Unione Europea e creare solide basi di convivenza pacifica fondate su Arte, Cultura e Sport per un’Europa più forte, unita e coesa

Parteciperanno all’incontro il Prefetto di Potenza, Michele Campanaro, l’Assessore regionale Sviluppo economico Scuola Lavoro Alessandro Galella, Claudia Datena Dirigente MIUR Ufficio Scolastico Regionale, Alfonso Morvillo Direttore Generale regionale della Programmazione, Tomangelo Cappelli coordinatore regionale Accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’, Andrea Oriente e Stefano Melodia, rispettivamente Presidenti della Consulta Provinciale Studentesca di Potenza e di Matera, Canio Sabia Direttore Generale regionale  per lo Sviluppo economico, Gerardo Travaglio e Donata Bochicchio Ufficio Regionale Scuola e Università, Ivana Pipponzi Consigliera Regionale di Parità, Valeria Piscopiello assessora Scuola Matera; Barbara Coviello MIUR Ufficio Scolastico Regionale Basilicata, Anna Rosa MIUR Ufficio Scolastico Regionale Matera, Marianna Catalano Dirigente IC Torraca-Bonaventura PZ, Maria Stella Ufficio Scuole Matera, Paolo Rizzo della Commissione Europea e referente UE per il PO FES Basilicata.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*