Oltre me stessa, la raccolta poetica di Enza Berardone

Condividi subito la notizia

Si intitola “Oltre me stessa” la silloge poetica di Enza Berardone edita da Grausedizioni che verrà presentata martedì 28 giugno nella Sala consiliare della Provincia di Potenza alle 18,00. Organizzata dalla Fondazione Nilde Iotti, alla presentazione porteranno i saluti il Presidente della Provincia di Potenza, Rocco Pappalardo e la CDA della Fondazione Iotti, Lucia Sileo. Il dialogo con l’autrice è affidato alla giornalista Eva Bonitatibus e le letture sono a cura di Carla Fiorellini, allieva della Compagnia Gommalacca Teatro.

Nella prefazione dello storico e critico letterario Francesco D’Episcopo, è messo in evidenza il segno distintivo della poetica della Berardone, vaso di Pandora o pozzo senza fine dal quale emergono prepotentemente e nel quale giacciono superbamente le sue parole più profonde. “Gioca con l’invisibile” il poeta sazio di parole, come scrive l’autrice nei versi dedicati ai poeti, creature capaci di “socchiudere le porte della ragione” e di “cantare il pudore dell’intimo sentire”. Enza Berardone canta inni alla natura, alle emozioni, alla vita, all’amore e mai paga cerca nelle parole quell’oltre capace di restituirle sé stessa e la sua anima.

Scrive infatti D’Episcopo: “Enza prova, con la sua poesia, metafisicamente sospesa tra realtà e suo contrario, a scalfire il mistero che l’avvolge, lavorando soprattutto su se stessa, sull’amata natura che la circonda, su memorie e nostalgie, su posti e personaggi particolarmente vissuti”. Interminabili i sentieri della sua anima e della sua poesia.   

Radio Laser - Locandina Berardone 2 - news matera potenza puglia basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*