San Mauro, il sindaco Savino già al lavoro Varata la Giunta. Diluca e Galgano assessori. Al via i primi interventi programmatici

Condividi subito la notizia

SAN MAURO FORTE – Subito al lavoro. Ancor prima di insediarsi e prestare giuramento ufficiale. Incamerata la vittoria elettorale l’Amministrazione comunale di San Mauro Forte, capitanata da Nicola Savino, è già alle prese coi primi interventi programmatici. Riassetto della “macchina” comunale, servizi ai cittadini, decoro urbano, viabilità interna ed extraurbana. Sono solo alcune delle priorità su cui grava l’attenzione della nuova compagine di governo di centrosinistra. “Ci siamo impegnati ad erogare immediatamente i fondi destinati alle attività commerciali colpite dalla pandemia” esordisce il primo cittadino. “Fondi – prosegue Savino – che l’Amministrazione uscente non aveva ancora provveduto a saldare. Oltretutto, la graduatoria redatta non rispondeva ai criteri del bando pubblicato dagli stessi predecessori. E per evitare di perdere le somme previste (circa 70mila euro, di cui 30mila a scadenza immediata) abbiamo dato esecuzione alla medesima graduatoria così come formulata. Mentre per la restante parte dei finanziamenti – sottolinea il sindaco – sarà pubblicato, a stretto giro, un nuovo bando con criteri vincolanti”. Celere anche la composizione della nuova Giunta e relativa attribuzione delle deleghe. Passaggio unanimemente condiviso dalle varie componenti civiche e politiche della coalizione premiata nelle urne. “A dimostrazione – fa notare il sindaco Savino – di una coesione programmatica e di una compattezza interna messa pretestuosamente in discussione, dagli avversari, nel corso della campagna elettorale”. Due gli assessori designati, come previsto dalle normative in materia. Vicesindaco è Marco Diluca, primo dei consiglieri eletti con 90 voti di preferenza. Si occuperà di Cultura, Turismo, Urbanistica, Sport e Politiche giovanili. L’altro componente dell’esecutivo è Mario Galgano, secondo degli eletti e già assessore comunale negli anni ’90. Ambiente ed Energia, Programmazione ed Innovazione tecnologica, Agricoltura e, dulcis in fundo, Lavori Pubblici le deleghe attribuitegli per questo nuovo incarico amministrativo. E da storico operatore sanitario della Collina materana ormai in pensione non poteva che ricevere anche le Politiche sociali e sanitarie. Il sindaco Savino, invece, ha tenuto per sé Bilancio e Patrimonio, Personale e Rapporti istituzionali, Attività produttive, Istruzione e Politiche comunitarie.  Nominato capogruppo di maggioranza Giuseppe Santochirico, il più giovane della squadra coi suoi 19 anni di età. Lo stesso capogruppo, tesserato al Pd e segretario di circolo, è anche il delegato all’Unione dei Comuni. “Anche se fuori dall’esecutivo, gli altri 4 eletti (Fabio Ambrico, Pasquale Autera, Giovanna Matera e Vanessa Rainò ndr) in Consiglio comunale saranno parte integrante e attiva delle scelte politico-programmatiche di questa compagine amministrativa. Perché l’unità di squadra dovrà essere la nostra bussola” conclude il sindaco Savino.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*