Berat (Albania), Provincia e Comune di Matera sottoscrivono con la cittadina albanese un protocollo d’intesa finalizzato al “gemellaggio tra popoli quale strumento per rafforzare l’amicizia, la collaborazione e la pace in Europa”.

Condividi subito la notizia

Consolidare i rapporti turistici, culturali ed economici tra Matera e Berat, città accomunate dall’essere entrambe patrimonio mondiale dell’Unesco, per sviluppare scambi utili a dare impulso ai rispettivi tessuti civile, sociale ed economico.

Sono alcuni degli obiettivi sui quali si fonda il protocollo d’intesa sottoscritto ieri a Berat, in Albania, dal presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese, unitamente al sindaco della cittadina albanese, Ervin Demo Kryetar Bashkia, e al primo cittadino di Matera, Domenico Bennardi.

“Ritengo fondamentale, per una migliore conoscenza tra i popoli e ai fini di un contributo a rafforzare amicizia, pace e la fattiva costruzione dell’Europa dei cittadini, realizzare nuovi asset e nuove sinergie”, ha spiegato Marrese appena dopo aver sottoscritto il protocollo. Il documento, ha ricordato il presidente della Provincia di Matera, “intende promuovere, attraverso iniziative congiunte, una proficua ed effettiva interconnessione tra le due cittadine e porre le basi per creare una rete tra comuni ed attuare una strategia di promozione e valorizzazione. Tale sottoscrizione è propedeutica anche all’implementazione di un percorso di pace e di creazione di nuove opportunità tra Matera e la sua provincia e la città di Berat, senza escludere il resto dell’Albania. Sono onorato di aver sottoscritto il protocollo perché sono persuaso che esso possa essere l’inizio di un percorso virtuoso per il nostro territorio”.

Il sindaco Bennardi ha sottolineato: “Questo protocollo si collega alla visione di una Matera che possa dialogare con altre città patrimonio dell’umanità come già fatto con la città vecchia di Baku, in Azerbaijan. In primo luogo sono gemellaggi e accordi che prevedono una strategia comune, quella di anteporre il turismo culturale a quello di massa facendo leva sulle attrattive culturali di città millenarie. Anche Berat è città antichissima vissuta senza interruzione come Matera, con l’auspicio da me rappresentato nella conferenza iniziale che la sinergia culturale tra le città d’arte sia esempio internazionale di cooperazione e non di conflittualità. In secondo luogo Berat, come per certi versi Baku, è al centro di un grande sviluppo della regione albanese, un territorio ricco di risorse naturali, petrolio e acqua, con una agricoltura fiorente. Hanno bisogno di know how e competenze per un riscatto e uno sviluppo anche nel campo del turismo e dei beni culturali dove l’Italia e Matera può offrire supporto per relazioni economiche strategiche”.

Prima della sottoscrizione, Marrese e Bennardi hanno incontrato il presidente della Repubblica di Albania, Ilir Meta, che ad aprile scorso aveva fatto visita nella città dei Sassi. 

“Un ringraziamento al presidente Meta – ha concluso Marrese – che abbiamo incontrato con grande piacere nell’occasione, dopo averlo ricevuto a Matera. Proprio in quel contesto nacquero i presupposti per una collaborazione sul piano economico, culturale e turistico, tra Matera e l’Albania. Collaborazione che, ne sono certo, ben presto darà i suoi importanti frutti”.

Prima di ripartire per l’Italia Marrese e Bennardi hanno anche incontrato il vice ambasciatore italiano in Albania, Luigi Mattirolo.

  • Sottoscrizione Berat 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • Marrese e Bennardi con il presidente Meta 2 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • Marrese e Bennardi con il sindaco di Berat 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*