FRANA POMARICO. DAGLI AIUTI PROMESSI DA BARDI AGLI SFOLLATI, AI PROSSIMI INTERVENTI ANNUNCIATI DA SINDACO MANCINI

Condividi subito la notizia

di Michele Selvaggi

L’argomento  “frana”, sempre all’ordine del giorno. La scorsa settimana, dopo che il  sindaco Francesco Mancini –  aveva pubblicamente lamentato scarsa  attenzione  da parte della Regione Basilicata   verso le famiglie sgomberate dalla frana del gennaio 2019, dopo l’approvazione del Bilancio Regionale  –  si era tenuto un incontro a Potenza ( richiesto dallo stesso primo cittadino),  tra il Governatore Vito Bardi e i rappresentanti degli stessi nuclei familiari accompagnati per l’occasione, da Mancini. Da parte del massimo rappresentante regionale, l’ assicurazione e la garanzia  con  cui verranno tenute presenti le richieste avanzate circa lo stanziamento dei fondi necessari, fino al rientro delle  stesse 26  famiglie ( una settantina di persone in tutto), nelle case sgomberate. “Un Incontro propositivo “  come lo aveva definito lo stesso Sindaco Mancini    di ritorno da Potenza, in attesa, naturalmente,  che si potessero concretizzare le promesse anticipate dalla Regione Basilicata.  Intanto, sempre sull’argomento, è delle ultime ore un video  reso pubblico dal Sindaco,  per fare il punto sulla situazione e aggiornare la cittadinanza sui programmi di prossimo intervento sulla zona della frana di Corso Vittorio Emmanuele. Lo scorso 15 giugno – secondo quanto ha dichiarato Mancini –  è stato presentato da parte dei tecnici incaricati, un progetto esecutivo  per la messa in sicurezza  di tutta la vasta area  interessata. L’elaborato ha previsto le varie zone contraddistendole in diverso colore:  ZONA VERDE, ZONA BLU, ZONA  ROSSA E ZONA VIOLA,  divise secondo le esigenze e priorità  di intervento, con l’obiettivo principe inteso a far rientrare  man mano, nelle loro abitazioni, i cittadini interessati. Sempre secondo quanto si è appreso dalla dichiarazione video – parlata di Mancini – notevole importanza verrà data  alla viabilità  dell’area,  anche per consentire l’accesso al  centro storico, senza tralasciare quelli che saranno gli altri successivi  interventi in programma, previsti a destra e sinistra della frana e  la realizzazione di opere sul fosso di Pesca di Nembo ( località tristemente famosa – come si ricorderà – per la tragedia  che colpì qualche anno fa, la famiglia Liccese per la tragica perdita della figlioletta Laura)  fino alla così detta Isola di San Pietro, attraverso la realizzazione di una viabilità definitiva. Interventi tutti, questi ultimi,  che dovrebbero partire prossimamente  e che saranno finanziati secondo un progetto esecutivo predisposto dall’area tecnica dello importo di 5 milioni.  Una informazione, quella del Sindaco Mancini, che  è arrivata  nella maggior parte delle case di Pomarico e che  sarà seguita da altre, ogni volta  che saranno presenti delle novità da far conoscere alla cittadinanza e soprattutto ai diretti interessati, colpiti dal movimento franoso del gennaio 2019.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*