FIDAPA: Istituire una commissione di toponomastica comunale al femminile

Condividi subito la notizia

Venerdì 10 Giugno 2022 dalle ore 18.00, si è tenuta presso la sala consiliare di Marconia, un’interessante serata dedicata al tema “DONNE E TOPONOMASTICA”, organizzata dalla Fidapa BPW Italy sezione di Pisticci e Marconia.

In un progetto molto ambizioso come quello della Toponomastica Femminile, hanno partecipato: l’Assessora Alessandra Ruvo per il Comune di Pisticci; Felicia Caroli, consigliera del comune di Bernalda; Maria Rosaria Lotito, assessore alla cultura e Antonella Rago presidente del consiglio del comune di Tricarico;  Giuseppe Truncellito per il comune di Valsinni; Carmen Chierico in rappresentanza del “Parco Letterario Isabella Morra di Valsinni”, Salvatore Cosma sindaco del comune di Tursi, Enrico Mascia sindaco del comune di Policoro, per la commissione Regionale per le pari opportunità l’avvocata Veronica Casalnuovo, i relatori: Professoressa Patrizia Del Puente, Docente di Glottologia e Linguistica Università della Basilicata; e il Professore Dino D’Angella scrittore e storico lucano.

Ha allietato la serata con un intermezzo musicale Mimmo Rago, artista completo, figura eclettica che spazia dall’arte visiva e scultorea in particolare, a quella propriamente musicale e testuale.

La Fidapa, federazione di donne , attente a sottolineare e a rivendicare la parità di genere, più in generale i diritti  delle donne di tutto il mondo, nei settori di vita e d’impegno delle stesse, con la presenza dei sindaci dei paesi limitrofi, dove è presente la Fidapa, per la comunità di Pisticci e Marconia l’attuale presidente Sandra Viggiani e il sindaco Domenico Albano, per il comune di Policoro il sindaco Enrico Mascia e la presidente Fidapa Beatrice Di Brizio, per il comune di Tursi il sindaco Salvatore Cosma e la Presidente Fidapa Fausta D’Accardi ha voluto sensibilizzare e cercare di sanare il disequilibrio di genere nella toponomastica.

Da anni la sezione Fidapa di Pisticci e Marconia porta avanti iniziative rivolte alle scuole e al territorio per sensibilizzare sui temi della parità di genere e ridurre, così, il divario di genere che grava sulle targhe dei nostri comuni. Un divario che secondo noi deve essere colmato. 

L’obiettivo sarà intitolare strade, piazze, giardini e spazi urbani pubblici a figure femminili che si sono impegnate nella società promuovendo l’arte, la politica, la scienza, lo sport e superando l’immaginario collettivo che rispecchia una storia nettamente al maschile.

Il potere della toponomastica deve essere di stimolo nel creare la volontà e modelli organizzativi; attraverso le scelte fatte dalle amministrazioni si vede quale memoria vogliono conservare, e a quale vogliono dare valore.

La serata si è conclusa con una proposta da parte della Fidapa BPW Italy sezione di Pisticci e Marconia, ovvero l’istituzione di una commissione di toponomastica comunale possibilmente al femminile, per l’intitolazione di luoghi pubblici alle donne, per dare visibilità alle donne che hanno contribuito al miglioramento della società in tutti i campi.

ppt10giugno toponomastica.pptx 2 page 0001 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*