DIALOGHI DI DESIGN: IL PROGETTO MEMORE

Condividi subito la notizia

L’Istituto Del Design con sede a Matera (IDD), nuova Istituzione AFAM autorizzata dal Ministero dell’Università e della Ricerca al rilascio del Diploma Accademico di Primo Livello in Design equipollente alla laurea triennale, ha ospitato il prof. Stefano Follesa, ricercatore e docente presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Firenze, che nella sua lunga attività di ricerca ha indagato sui rapporti che intercorrono tra Design e Artigianato e tra Design e Identità locali.

Ha presentato il PROGETTO MEMORE, una rielaborazione dell’identità dall’oggetto allo spazio, forme di progresso e riscoperta dei territori e delle loro risorse per il quale la riscoperta dei patrimoni locali rientra in uno scenario più ampio di sviluppo sostenibile alternativo ai processi della globalizzazione.

L’Architetto e Designer Stefano Follesa ha discusso del suo progetto identitario, ovvero un progetto locale che si sviluppa nella elaborazione e restituzione di dati espressi in un territorio concluso, sia esso borgo, città, regione, nazione generando diversità rispetto ad altri sistemi di dati. 

L’intervento ha indagato il ruolo del design nella tutela e sviluppo di una diversità culturale ancora presente nei territori produttivi del nostro paese. Il progetto memore, titolo di un libro di recente pubblicazione (Free access e visionabile su ISSUU

è quello di una identità indagata e rielaborata; un’identità in divenire che accetta il confronto con le mutazioni del contemporaneo per ripartire li dove la modernità ne aveva minato le basi. La conversazione racconta il definirsi di un movimento progettuale e culturale che investe oggi la disciplina design nei suoi molteplici ambiti e illustra le modalità attraverso cui è ancora possibile sviluppare identità in ambito contemporaneo; dal lavoro sulle tipologie e sui materiali, all’utilizzo del processo narrativo, dalla rielaborazione dei segni al ruolo basilare della comunicazione. La tutela e lo sviluppo della diversità cultura sono oggi una risorsa fondamentale per lo sviluppo economico di molti territori in Italia e nel mondo e al contempo un elemento di arricchimento per le comunità dal punto di vista intellettuale, emotivo e spirituale.

STEFANO FOLLESA

stefano.follesa@unifi.it https://www.spatialrelationsdesignlab.com/

Architetto, Designer, Ricercatore, è docente di Product Design presso il dipartimento DIDA

dell’Università degli Studi di Firenze

È ambasciatore per il design italiano nel mondo su nomina del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e visiting professor in alcune università internazionali (NUAA University/Nanjing – China, Alzhara University/Teheran – Iran).

È direttore scientifico del Laboratorio DSR Design degli Spazi di Relazione presso l’Università di Firenze all’interno del quale vengono sviluppati progetti di ricerca sulla dimensione allestitiva degli spazi. Ha pubblicato numerosi volumi e saggi scientifici ed esposto in convegni nazionali e internazionali le sue ricerche sui rapporti tra design e identità e sul ruolo della diversità culturale nello sviluppo economico dei territori.

  • WhatsApp Image 2022 06 04 at 12.46.08 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • WhatsApp Image 2022 06 04 at 12.31.11 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • WhatsApp Image 2022 06 04 at 12.31.11 3 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • WhatsApp Image 2022 06 04 at 12.31.11 2 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • WhatsApp Image 2022 06 04 at 12.31.11 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • WhatsApp Image 2022 06 04 at 12.31.11 4 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*