Confartigianato Matera partecipa all’Italian Green Road Award 2022

Condividi subito la notizia

Confartigianato Matera partecipa all’Italian Green Road Award 2022, in  svolgimento a Matera con la settima edizione dell’Oscar italiano del cicloturismo, dando continuità alle iniziative e ai progetti di promozione del turismo sostenibile di cui il cicloturismo è un elemento significativo. Lo sottolinea Rosa Gentile, presidente di Matera e dirigente nazionale Confartigianato, ricordando l’intenso rapporto di collaborazione avviato da tempo con Ludovica Casellati, nota come ‘Ladybici’ che ha  dato vita al sito viagginbici.com, punto di riferimento del cicloturismo. Con lei – sottolinea Gentile – abbiamo realizzato numerose manifestazioni tra le quali la scorsa estate a Rotondella il Festival della Sostenibilità. Come ripete spesso “Ladybici”: “Visitare i luoghi su due ruote fa vedere i territori da un altro punto di vista rilassando la mente”. Il cicloturismo ha bisogno di un forte impulso, perché intorno alla bicicletta si crea una nuova economia. E’ dimostrato che un chilometro di ciclabile genera un indotto che va dai 110 ai 350mila euro. E la Casellati sempre più convinta dei pregi della bici, ha deciso di fare di questa scoperta una professione, promuovendo il cicloturismo sostenibile. A tutti quelli che, come lei, amano spostarsi pedalando ma senza l’ossessione della sfida e della velocità, è dedicato il  libro ‘La bici della felicità’ (Sperling & Kupfer), nel quale spiega l’ABC del ciclista slow: come iniziare, quale attrezzatura acquistare, cosa valutare per scegliere il modello giusto, come coinvolgere la famiglia. E una volta inforcata la bici, dove si va? Ludovica suggerisce le città con le migliori piste ciclabili, i percorsi strutturati per un weekend nella natura, i centri europei e le vacanze più bike-friendly. Con l’invito a provare la bici almeno una volta:” sarà amore a prima pedalata” .

Anche Oprol è presente per affermare il valore dell’olio nella dieta mediterranea e per un’alimentazione sana per sportivi e cittadini.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*