Tavolo verde basilicata

Condividi subito la notizia

Finalmente giunge a termine l’annosa, vergognosa e dannosa storia il cui alto prezzo è stato pagato dalle comunità rurali della regione Basilicata; trattasi dell’approvazione del disegno di legge sugli “usi civici” la cui priorità è quella di semplificare i procedimenti amministrativi e gestionali ivi compresi quelli inerenti l’istituto della legittimazione e della affrancazione, dei terreni condotti e coltivati almeno da dieci anni dai cittadini che hanno apportato profondi ed impegnativi miglioramenti fondiari.

Per migliaia di famiglie, nella provincia di Matera e Potenza, si aprono nuovi orizzonti di certezze perché verrà riconosciuto loro un diritto che da troppo tempo gli è stato negato.

Il disegno di legge approvato nella seduta del 31 ultimo scorso, razionalizza, riordina e semplifica le disposizioni della legge regionale n. 57/2000, quindi apre una nuova pagina nei rapporti fra cittadino e amministrazione e pone le basi per una diversa impostazione programmatica dello sviluppo dei territori comunali.

L’atto formalizzato dal consiglio, fra le altre cose, contribuisce a rafforzare il “princìpio” della certezza del diritto e al contempo smentisce clamorosamente scelte politiche, non solo impopolari ed obsolete ma dannose sul piano economico per intere comunità, più volte denunciate anche alla competente magistratura.

Con orgoglio, Tavolo Verde Puglia e Basilicata e il suo gruppo dirigente può affermare senza tema di smentita che il risultato ottenuto è il frutto del consapevole impegno e della consapevolezza del diritto, profusi nel perseguire, con determinazione e forza senza risparmio alcuno, l’obiettivo che già negli anni ’60 era stato raggiunto da altri cittadini: il riconoscimento di fatto del “diritto reale”.

Il gruppo dirigente di Tavolo Verde Basilicata ringrazia tutte quelle forze politiche, sociali e culturali che in modo disinteressato hanno contribuito negli ultimi dieci anni al raggiungimento dell’appropriazione del disegno di legge in parola.

Si preannuncia altresì che il movimento Tavolo Verde Basilicata organizza un importante appuntamento pubblico per celebrare la “vittoria” del diritto sulla irregolarità e la “vittoria” della competenza e della capacità sulla incapacità e incompetenza. 

01/06/2022          

Tavolo Verde Puglia e Basilicata

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*