Matera, venerdì 3 giugno la premiazione del concorso – “La casa sull’albero

Condividi subito la notizia

Lo scorso mese, per incoraggiare i bambini ad usare la loro immaginazione e sentirsi liberi di realizzare le proprie idee, il team di Netural Family ha lanciato il contest – “la casa sull’albero di Agoragri”.

Ai bambini è stato chiesto di immaginare e disegnare la casa sull’albero che avrebbero voluto fosse realizzata ad Agoragri, parco pubblico situato all’angolo tra viale Italia e via dei Normanni, e venerdì 3 giugno, proprio al parco, saranno proclamati i vincitori del concorso con un evento speciale aperto a tutte le famiglie. 

Il contest, aperto a tutti i bambini, fa parte di un progetto più ampio, la cui visione è quella di offrire sempre nuovi strumenti e stimoli di apprendimento ai più piccoli, ed è il punto di partenza per costruire in modo collaborativo e copartecipato un nuovo spazio ludico all’aria aperta in città. 

Per l’occasione sarà presentato il prototipo di “casa tra gli alberi” ideato dal team prendendo ispirazione dai disegni dei bambini, e dopo la premiazione dei vincitori seguirà un momento dedicato al gioco libero.

PROGRAMMA di venerdì 3 giugno

  • Ore 18.00 presentazione progetto Netural Family da parte del team;
  • Ore 18.15 presentazione progetto architettonico della “casa tra gli alberi”;
  • Ore 18:30 premiazione bambini;
  • Ore 18:45 gioco libero.

\\

Il contest “La casa sull’albero di Agoragri” è ideato da Netural Family in collaborazione con Associazione Agrinetural e Associazione Casa Netural.

Netural Family è un un progetto che mette in connessione persone, idee, servizi e strutture per creare una nuova cultura della famiglia e redistribuire valore condiviso. Sul sito www.neturalfamily.com è possibile trovare articoli sul tema genitorialità, racconti ispirazionali per viaggi in famiglia e un folto calendario di attività ludodidattiche per bambini.

Agoragri è un parco di comunità, orto e giardino aperto a tutti i cittadini, situato tra viale Italia e via dei Normanni, a Matera. Questo pezzo di campagna di mezzo ettaro, un tempo in disuso, è stato restituito alla città nel 2017 ed oggi rappresenta uno spazio per stare insieme all’ aperto, osservare la vita della natura, coltivare verdure a km0. Un giardino di conoscenza condivisa in cui sono presenti un orto sinergico e uno spazio ricreativo per coltivare relazioni e condividere momenti a contatto con la terra.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*