Turismo in crescita, fattore vincente la multistagionalità

Condividi subito la notizia

di Lucia Stefania Manco

Nel 2021 il turismo in Basilicata è cresciuto del 12,6 per cento “sul totale delle camere vendute rispetto al 2020”. Fattore vincente è stato la multistagionalità.
Lo rileva un rapporto dell’Istituto nazionale di ricerche turistiche (Isnart).

Le previsioni per il 2022 fanno inoltre ben sperare. Secondo il rapporto si prospetta un anno di ulteriore crescita. L’indagine mette in luce che i flussi turistici avranno un trend generale ben distribuito durante tutto l’anno: luglio e agosto mostrano valori molto alti, ma anche in primavera e in autunno l’occupazione delle camere sarà mediamente più alta rispetto alla media italiana, grazie alla presenza di località molto attrattive, come il Vulture, i Sassi di Matera, Castelmezzano e Pietrapertosa e il Parco Nazionale del Pollino.

La Basilicata è inoltre tra le mete turistiche più ricercate su google. Dato che mostra l’interesse generale e la curiosità verso le numerose bellezze culturali e paesaggistiche presenti.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*