25 maggio 2022 ore 18.30 Libreria Mondadori – Matera presentazione Fai rumore. Nove storie per osare a cura del collettivo Moleste

Condividi subito la notizia

«Nessuna può farlo per te, ma non devi farlo da sola.»

La collaborazione tra il collettivo transfemminista Moleste e l’aps Strane Nuvole di Matera si arricchisce e, mentre è in corso la mostra in Casa Ortega, il 25 maggio, alle ore 18.30 presso la libreria Mondadori in piazza Vittorio Veneto nel centro della città, sarà presentato Fai rumore. Nove storie per osare, edito Il Castoro: un’antologia a fumetti di 15 tavole ognuno, curata da Moleste e con prefazione di Jennifer Guerra.

Il volume nasce con un solo intento comune che riguarda tutte e tutti: l’urgenza di riappropriarsi della propria narrazione, rompere con coraggio e determinazione tabù, omissioni e silenzi sulla violenza di genere, inaccettabile in ogni sua sfumatura. Questi racconti sono un invito a prendere voce, a creare reti e a disinnescare la violenza, riconoscendola e nominandola attraverso narrazioni condivise.

Le firme e i titoli: Anna Cercignano – Un viso da bambino; Eleonora Antonioni – Sabrina; Maurizia Rubino – Scrivimi quando arrivi; Francesca Torre, La Tram – Due di una; Lucia Biagi – La cosa giusta; Vega Guerrieri, Caterina Ferrante – La felpa gialla; Laura Guglielmo – Con cura; Davide Costa, Elisa 2B – Sotto pressione; Carmen Guasco, Marta Macolino, Alessia De Sio – Ascoltami.

Saranno presenti Carmen Guasco e Alessia De Sio di Moleste, Valentina Vizziello, vicepresidente dell’associazione Risvolta di Matera che tutela i diritti LGBTQ+, e Maria Elena Stella di Prime Minister, scuola di politica per giovani donne, in dialogo con Stefania Clemente di Strane Nuvole e Giuseppe Lamola de Gli Audaci, realtà che si occupa di fumetti a tuttotondo.

La partecipazione è aperta a tutte e tutti.

Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni e materiali. Grazie.

Ufficio Stampa Strane Nuvole aps

tel. 327 2284587

email: stranenuvoleaps@gmail.com

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*