Cupparo: con convention Fi Napoli Berlusconi ha rimesso il destino del Sud al centro del Paese

Condividi subito la notizia

“Con la convention di Forza Italia a Napoli il Presidente Berlusconi ha avuto, ancora una volta, il merito di rimettere al centro del Paese il destino del Sud, perché senza di noi non solo il centrodestra, come ha detto il presidente, sarebbe destra-destra, ma senza di noi il Sud non avrebbe l’attenzione che richiede specie in questa storica fase internazionale”. Ad affermarlo è l’assessore Francesco Cupparo che ha partecipato a Napoli, insieme ad una delegazione di amministratori locali, dirigenti ed esponenti azzurri della provincia di Potenza, alla convention di partito. “Il compito che ci viene affidato dalla convention è dunque di grande responsabilità per sostenere l’azione dei nostri Ministri e parlamentari non certo limitandoci al rispetto della “quota 40%” dei fondi del Pnrr da destinare al Sud ma – aggiunge Cupparo – per programmi di investimenti trasversali. Se vogliamo realmente superare il divario Nord-Sud  e costruire l’Italia del futuro, senza più il Mezzogiorno indietro e da assistere, non possono bastare le risorse del Pnrr. Per questo c’è bisogno di un partito che in Basilicata e nelle regioni meridionali alzi il livello di impegno politico, di qualità progettuale  e dia l’esempio della “politica del fare”, continuando nell’opera di ascolto delle nostre comunità, piuttosto di limitarsi, come fanno gli altri, a lamentazioni e semplici rivendicazioni. Quell’ “avvertimento” del Presidente sul ruolo essenziale di Fi nel centrodestra, sul piano elettorale – continua Cupparo – al Sud ha un significato politico maggiore perché la nostra attuale consistenza di consensi elettorali sommata a quella potenziale sono ancor più determinanti nelle regioni e nei territori meridionali per il successo della coalizione”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*