Lavori SS 18 (Maratea): incontro Consorzio-Comitati Assessore Merra

Condividi subito la notizia

Ridurre l’impatto fortemente negativo sulle attività turistiche e produttive e sui cittadini provocati dalla chiusura della SS 18 interessata dai lavori sino ad annullarlo del tutto per gli effetti economici e quelli che riguardano la mobilità della comunità marateota. Lo hanno ribadito i rappresentanti del Consorzio Turistico Maratea, Comitato civico SS18 Maratea, Associazione pescatori Maratea, Confesercenti  in un incontro avuto ieri a Potenza al Dipartimento Infrastrutture con l’assessore Donatella Merra che ha annunciato la riapertura completa della SS 18 a partire da lunedì 6 giugno. I rappresentanti degli organismi hanno riconosciuto l’impegno dell’assessore Merra a raccogliere le esigenze del territorio e a farsene interprete ed hanno proposto l’istituzione di un osservatorio permanente sullo stato dei lavori e di dare continuità al confronto e alla concertazione in modo da far valere la posizione del territorio sul tavolo del confronto tecnico tra regione anas ed impresa appaltatrice.

Tra le indicazioni fornite all’assessore Merra – che necessitano di approfondimento tecnico – la possibilità di riaprire il tratto della Ss18 in anticipo per consentire l’afflusso turistico in occasione del ponte del 2 giugno, anche perché giornata non lavorativa del cantiere. Ancora, tra le priorità indicate la collocazione di segnaletica adeguata in entrata a Maratea e a Sapri e sulla A2 nei pressi degli svincoli per Maratea. Da parte del comitato civico SS 18 è stata riproposta l’introduzione di tariffa ferroviaria a costi contenuti per l’utilizzo del treno Maratea-Sapri con ulteriori fermate intercity per incentivare e facilitare l’uso del treno e l’avvio del tavolo tecnico per discutere del destino dei materiali reliquati stradali.

Gli albergatori hanno evidenziato il pesante calo di fatturato che in alcuni casi è  un vero e proprio tracollo per gli hotel aperti da Pasqua passando dagli 80mila euro di maggio 2019 agli 8mila di maggio 2022. Di qui la proposta di attivare un tavolo al Dipartimento Attività Produttive per affrontare le specifiche problematiche  delle imprese turistiche e commerciali che lungo l’intera costa marateota hanno subito danni e che si trovano ad affrontare, in evidenti difficoltà economiche e di liquidità,  l’avvio della nuova stagione

Per i comitati l’atteggiamento assunto dall’assessore Merra, a differenza di quello del Comune di Maratea decisamente al di sotto delle legittime aspettative di tutela dell’economia locale e dei cittadini, va incoraggiato e sostenuto perchè nel prosieguo del costante confronto con anas ed impresa a prevalere siano le esigenze della comunità Marateota.

SS18 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*