Terre di Aristeo: cogliere i messaggi del Forum di Sorrento

Condividi subito la notizia

Rafforzare la cultura di impresa e realizzare reti di imprese in grado di stare sui mercati sono i messaggi più significativi che provengono dal forum ‘Verso il Sud – Strategia europea per una nuova stagione geopolitica, economica e socio-culturale del Mediterraneo’, organizzato a Sorrento dal ministro Mara Carfagna insieme a The Europeran House di Ambrosetti. Messaggi che hanno ricadute sui nostri territori. E’ il commento dell’a.d. Terre di Aristeo Saverio Lamiranda che sottolinea il successo dell’iniziativa fortemente voluta dal Ministro per il Sud Garfagna come testimonia la presenza del Premier Draghi, di buona parte dei Ministri, oltre che del Presidente Mattarella, esperti, economisti. Perché il Sud non sia più quello di “prima” – aggiunge – diventa strategica l’alleanza tra forze politiche, istituzioni ed imprese mettendo al centro l’obiettivo del Sud motore del bacino mediterraneo. Aristeo da anni sostiene la stessa strategia con proposte operative rivolte all’Amministrazione Pubblica-Regione che però non vanno oltre apprezzamenti e valutazioni positivi che si fermano alla formalità. Quanto ai programmi per il turismo, prima industria del Sud, bene ha fatto il Ministro per il Turismo Garavaglia a denunciare che “soltanto l’ 1% dei fondi del PNRR, circa 1.4 miliardi, è a disposizione per il turismo, mentre a fronte di richieste per 3 miliardi per l’efficientamento delle strutture alberghiere e ricettive ci sono solo 600 milioni disponibili. Bisognerebbe rifletterci. Se tutti diciamo che il turismo è fondamentale per l’Italia bisogna crederci e metterci le risorse”. Sempre il Ministro Garavaglia individua nei Distretti Turistici strumenti innovativi in grado di garantire quell’animazione sociale ed economica di cui hanno assoluto bisogno i nostri borghi per contrastare efficacemente lo spopolamento. Non basta segnalare (Federalberghi) la difficoltà a reperire lavoratori soprattutto giovani da assumere se non ci si interroga – continua l’a.d. di Aristeo – sulle motivazioni che spingono i giovani ad andare via dai borghi di nascita per sentirsi altrove cittadini del mondo. Il Sud ha bisogno – dice Lamiranda – di un piano strategico straordinario capace di superare per quantità e qualità e i tempi di spesa delle risorse significative contenute nel Pnrr.

Aristeo rilancia il progetto pilota per il ripopolamento e la rigenerazione dei borghi lucani  incontrando ad Acerenza giovedì 19 maggio (ore 18, presso auditorium via G. Albini) la comunità locale sul tema del “turismo esperienziale di comunità”.

lamiranda ad terre aristeo - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*