Venerdì 13 e domenica 15 maggio – Nuove attività di “Viva – Tante belle cose” a Cursi, Corigliano d’Otranto e Castrignano de’ Greci (Le)

Condividi subito la notizia


Proseguono le attività di “Viva – Tante belle cose“, un progetto pensato per gli over 50 (in particolare vedovi e vedove) che mira al benessere, alla crescita culturale, alla condivisione di conoscenze e talenti. Venerdì 13 maggio (dalle 18 alle 20) nelle sale di Palazzo De Donno Cursi prosegue Imaginai, laboratorio dedicato al cinema e mirato alla realizzazione di un cortometraggio curato da Claudia Mollese (ingresso gratuito e aperto a tutte le fasce d’età). “Il nome non è casuale: partiremo da riflessioni sparse che si agitano e vogliono prendere forma per narrare il territorio che si abita. La domanda di partenza sarà: che cosa vorresti raccontare?”, spiega la curatrice. “Con la condivisione del linguaggio del cinema, lo sviluppo di un soggetto, l’utilizzo di una telecamera e l’esperienza del set passeremo dal farci tanti film a realizzarne uno comune”. Domenica 15 maggio, il Gruppo Fratres Cursi ODV in collaborazione con il Gruppo Fratres Castrignano, organizza una biciclettata nel territorio con partenza alle 8:30 da Palazzo De Gualtieriis a Castrignano de’ Greci e Piazzetta Ungolaro a Cursi, arrivo a Montevergine, pranzo a sacco e rientro nel pomeriggio.Ogni lunedì dalle 15 alle 17, a Cursi (Palazzo De Donno, info 3356947305), Corigliano d’Otranto (Castello De’ Monti, info 3883620751) e Castrignano De’ Greci (Palazzo De Gualtieris, info 3494262621) saranno aperti gli sportelli informativi della Banca del tempo, una iniziativa finalizzata a consolidare le relazioni all’interno della comunità attraverso il reciproco aiuto e la condivisione di tempo e competenze. Con questa iniziativa ogni utente può iscriversi e donare 20 ore del suo tempo che impiegherà in supporto alla cultura e al servizio della comunità. Per ogni 20 ore donate, se ne ricevono in cambio 20 utilizzabili per richiedere supporto da altre persone. Il sistema è basato sul circolo virtuoso del dare e avere e il beneficio per ogni utente è molteplice: non solo si accrescono le proprie esperienze e relazioni, ma si mettono le proprie competenze a disposizione di terzi in un processo che migliora il benessere di sè stessi e degli altri.

La costruzione di Viva è stata ispirata dal rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 2019 nel quale viene evidenziato come il coinvolgimento della popolazione in attività culturali abbia un importante impatto positivo e benefici migliorativi. “Se pensiamo all’immenso patrimonio culturale a nostra disposizione, ci viene immediato immaginare di poter integrare la tutela della cultura e delle arti, alla prevenzione della salute e al miglioramento del benessere”, sottolineano i promotori. “L’obiettivo generale di Viva è quello del benessere dei cittadini adulti e il coinvolgimento dei vedovi nella comunità, attraverso la partecipazione nella valorizzazione del patrimonio culturale locale. Inoltre attraverso una fitta rete di partner, gli operatori dei tre territori coinvolti e un cospicuo numero di professionisti, verranno costruiti percorsi di co-progettazione e co-creazione di nuovi strumenti di fruizione al servizio dei beni culturali individuati”.

Sostenuto dal Bando Volontariato 2019 di Fondazione Con il Sud, promosso da Ecomuseo della Pietra Leccese (capofila), Coolclub34° FusoGruppo Fratres di CursiLilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Lecce, il progetto nei prossimi due anni ospiterà nei tre comuni coinvolti (Cursi, Castrignano de’ Greci e Corigliano d’Otranto), l’apertura di un’Officina dei saperi, la realizzazione di un fitto calendario di eventi di socialità e di formazione e l’attivazione di una Banca del tempo.

Info
vivailprogetto@gmail.com – 3278773894Facebook e Instagram @vivailprogetto
www.esperienzeconilsud.it/vivatantebellecose.

Viva Tante belle cose - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*