Sabato 7 e domenica 8 maggio – Vari appuntamenti in provincia di Lecce

Condividi subito la notizia

Stoc Ddo’: la triste storia di Michele Fazio a Campi Salentina
Alle 21 nella Sala Don Piero Serio di Campi Salentina, per “Padri, madri, eroi”, la compagnia Meridiani Perduti presenta “Stoc Ddo’ – io sto qua”, interpretato e diretto da Sara Bevilacqua. Il giovane barese Michele Fazio non ha ancora compiuto sedici anni quando viene colpito per errore durante un regolamento di conti tra clan rivali. La vita di Lella, da quella sera, muta radicalmente direzione. Giorno dopo giorno, con la sola presenza di madre ferita, impone le esigenze della giustizia ai clan, denunciando, testimoniando, puntando gli occhi negli occhi di chi vuole imporle il silenzio: io non fuggo, e nemmeno chiudo la porta di casa: “Stocddò”. Da dove, Lella, ha tratto la forza per combattere una guerra che non l’ha mai vista abbassare lo sguardo? Dall’esempio di sua mamma, cumma’ Nenette, donna determinata nell’educare i figli alla sostanza delle cose. Dal sostegno del marito Pinuccio, della famiglia e della gente del quartiere. Ma, soprattutto, dal dialogo mai interrotto con Michele, il garzone allegro, l’angelo di Bari Vecchia. Un dialogo, quello con suo figlio, che nessun ostacolo riuscirà mai a impedire, nemmeno la morte. “Padri, madri, eroi” è la stagione promossa da Comune di Novoli, Teatro Pubblico Pugliese e Factory Compagnia Transadriatica, in collaborazione con Blablabla nell’ambito della rete Teatri del Nord Salento. Ingresso 10 euro/ridotto 8 euro. Info e prenotazioni 3208607996 – 3290474358 – 3403129308
Sabato 7 maggio
La lettrice Sara Donzelli con Nives sul palco di Astràgali Teatro a Lecce

Alle 20:30 ad Astràgali Teatro a Lecce, per la rassegna “Teatri a Sud”, promossa con il sostegno del Ministero della Cultura, secondo appuntamento con il progetto “La lettrice” della toscana Accademia Mutamenti. Sara Donzelli – con la cura scenica di Giorgio Zorcù –  accompagnerà il pubblico con la fragranza della sua voce e la maestria d’attrice, accompagnata da un lieve gioco di luci, musiche e immagini: in scena le parole di “Nives” romanzo di Sacha Naspini, uscito nel 2019 e già tradotto in 26 lingue.  L’autore toscano immerge i suoi romanzi in una Maremma stralunata e feroce. Dopo la morte del marito, per Nives è un problema adattarsi alla solitudine e al silenzio di Poggio Corbello. Prendersi cura del podere senza scambiare una parola con anima viva la fa sentire come un fantasma. La notte è il momento più difficile. Poi ecco la soluzione: Giacomina. È la sua chioccia preferita, la vedova comincia a tenerla con sé. Tutte le angosce svaniscono d’incanto. Nives è sollevata, eppure non sa darsi una spiegazione: ha sostituito il marito con una bestiola. Arriva addirittura a pensare di essere felice… Finché avviene un fattaccio e a Nives s’impone l’ultima soluzione: chiamare Loriano Bottai, il veterinario. Tra riletture di fatti lontani nel tempo e vecchi rancori si scoprono gli abissi di amori perduti, occasioni mancate, svelamenti difficili da digerire in tarda età. Finché risuonerà feroce una domanda: come è scoprire di aver vissuto all’oscuro di sé?  Ingresso 5 euro. Info 3892105991 – teatro@astragali.org.

Sabato 7 e domenica 8 maggio
Terzo week end di spettacoli per il festival Kids a Lecce
Prosegue a Lecce l’ottava edizione “straordinaria” di “Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni” dedicata al tema “Ricostruire”. Il terzo week end prenderà il via sabato (doppia replica alle 10:45 e 11:45) nel Museo Ferroviario di Puglia con “In viaggio con le storie”, una finestra sulla narrazione per farsi trasportare con la fantasia. Sui vagoni storici, si alterneranno “Narciso il primo amore” di e con Ilaria Carlucci, “La principessa in cima alla torre” con Daria Paoletta, “Il drago al centro della terra” (liberamente tratto da “Il drago Aidar” di Marjane Satrapi) con Alessandro Lucci. Alle 17 e alle 19 nel Convento degli Agostiniani, Kids ospiterà anche “Hana e Momo” (dai 3 anni) di Principio Attivo Teatro con Cristina Mileti e Francesca Randazzo. Sabato (ore 18) e domenica (ore 11 e 17) nel Teatrino del Convitto Palmieri, la Compagnia La luna nel letto propone “Jack e il fagiolo magico (una storia tra terra e cielo)” (2/8 anni) con Maria Pascale per la regia di Michelangelo Campanale che racconta la storia di un bambino che pur essendo piccolo riesce a trovare il lieto fine alle sue disavventure. Il Festival è ideato e organizzato da Factory Compagnia Transadriatica e Principio attivo teatro con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Puglia, Comune di Lecce, Teatro Pubblico Pugliese, Polo BiblioMuseale di Lecce, Storie cucite a mano – Con i Bambini e altri partner. Info, programma e biglietti www.kidsfestival.it.

Sabato 7 e domenica 8 maggio
La Primavera del Castello Volante
Il Castello Volante di Corigliano d’Otranto prosegue il suo viaggio tra arti, sapori, musiche e culture. Sabato e domenica dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 22 sarà attivo l’infopoint con la possibilità di visitare le sale e gli spazi esterni dell’antico maniero. Dalle 18 per l’aperitivo e la cena (domenica anche a pranzo) sulle terrazze aperto “Nuvole – Cibi, storie, culture” (info e prenotazioni 3343429268 – nuvole@ilcastellovolante.it). L’Officina del gusto e degli spiriti del Castello propone un’identità rinnovata e un inedito menù tutto da gustare. Domenica, inoltre, una nuova “speciale” domenica di Primavera con una doppia visita guidata del Borgo “Volante” a cura della Pro Loco (partenza dalla Quercia Vallonea alle 10 e alle 16 – prenotazioni 3792802903), il Booksharing di Magma (dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19), il laboratorio d’artista per bambine e bambini FacceDipinte a cura di Imma Vitiello (alle 19) e altre sorprese. Alle 19 sarà inaugurata la mostra con le illustrazioni di Massima Pasca tratte dai due volumi di “Storiella bonsai” di Max Nocco (Ergot Edizioni). A seguire primo appuntamento con “Il salotto di Storiella bonsai. Parole, musiche, disegni” a cura proprio di Max Nocco con reading di Massimo Colazzo e disegni sempre dell’artista Massimo Pasca. I grandi protagonisti della storia della musica saranno raccontati ogni domenica al Castello Volante. Si parte con la musica e le parole di Franco Battiato. Info ilcastellovolante.it.

Sabato 7 e domenica 8 maggio
Teatro, cucito e comunità per Viva – Tante belle cose nella Grecìa Salentina

Proseguono le attività di “Viva – Tante belle cose”, un progetto pensato per gli over 50 (in particolare vedovi e vedove) che mira al benessere, alla crescita culturale, alla condivisione di conoscenze e talenti. Sabato dalle 15 alle 18 nelle sale di Kora – Palazzo de Gualtieriis a Castrignano de’ Greci continua il corso di ricamo “Tenime ca te tegnu”. Dalle 15:30 alle 18:30 al Castello Volante di Corigliano d’Otranto nuovo appuntamento con “La gioia ai giorni”, corso di Teatro a cura di Alessandra De Luca. Domenica dalle 10:30 dal Parco Pozzelle di Castrignano de’ Greci al via la Passeggiata di comunità. Dopo l’introduzione del sindaco Roberto Casaluci, attraverso luoghi significativi del comune griko, saranno raccontati gli obiettivi e le azioni del progetto. Ogni lunedì dalle 15 alle 17, a Cursi (Palazzo De Donno, info 3356947305), Corigliano d’Otranto (Castello De’ Monti, info 3883620751) e Castrignano De’ Greci (Palazzo De Gualtieris, info 3494262621) saranno aperti gli sportelli informativi della Banca del tempo.  Sostenuto dal Bando Volontariato 2019 di Fondazione Con il Sud, promosso da Ecomuseo della Pietra Leccese (capofila), Coolclub, 34° Fuso, Gruppo Fratres di Cursi, Lilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Lecce, il progetto nei prossimi due anni ospiterà nei tre comuni coinvolti (Cursi, Castrignano de’ Greci e Corigliano d’Otranto), l’apertura di un’Officina dei saperi, la realizzazione di un fitto calendario di eventi di socialità e di formazione e l’attivazione di una Banca del tempo. Info vivailprogetto@gmail.com – 3278773894
Sabato 7 e domenica 8 maggio
Elettro Mascarimirì e Mina in jazz a Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto

Nuovo week end di musica all’Art&Lab Lu Mbroia di Corigliano d’Otranto. Sabato appuntamento con Elettro Mascarimirì, progetto di Claudio “Cavallo” Giagnotti che intende dare una nuova veste alla musica salentina, che da musica per feste tradizionali si sposta in club e dà vita a eventi innovativi, all’insegna della circolarità che lega “lu Tamburreddhu Salentino” (tamburo a cornice), il vinile e il digitale. Elettro Mascarimirì è frutto di una ricerca sonora basata su ritmi mediterranei sapientemente uniti a suoni moderni. Un mondo sonoro che fa incontrare le musiche del sud Italia con suoni dal mondo: dal Balkan al sud America (Cumbia, Forrò, Calypso), dal Medioriente (Siria, Libano, Giordania) al sud di Francia e Spagna, finendo in Gitanistan, “i mondi della musica Rom Internazionale”. Domenica al via la sesta edizione del Donne Note Festival, una piccola rassegna dedicata alle donne. Donne come autrici ed artiste, come voci narranti dell’esistenza umana. La cantante Domy Siciliano, accompagnata dal pianista Luigi Botrugno proporrà Mina in Jazz, un progetto accattivante, dedicato alla star cremonese per reinterpretare, in chiave jazz, i suoi più grandi successi. Mina resta tra le maggiori interpreti di musica leggera di ogni tempo, ma è anche una jazz singer sui generis, con risultati sempre eccellenti. Prima dei concerti (dalle 20) è possibile degustare primi e secondi piatti, insalatone, verdure. Inizio live ore 21. Contributo associativo 7 euro. Info e prenotazioni 3381200398 – lumbroia@massimodonno.it.
Domenica 8 maggio
Una domenica ricca di appuntamenti al Carlo V di Lecce

Al Castello Carlo V di Lecce, proseguono le attività di Attraverso il castello, progetto di valorizzazione della più grande struttura fortificata pugliese, nato dalla collaborazione tra la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi e Lecce e le associazioni di promozione sociale 34° Fuso e The Monuments People. La giornata si aprirà, in collaborazione con Salento Yoga, sulla terrazza dei camminamenti con Morning Yoga. Dalle 10 alle 12:30 sarà disponibile un doppio percorso con Hatha Yoga a cura di Kamal Fanibanda e Yoga della risata condotto da Annika Hagdahl. Alle 10 dal Carlo V al via l’ultimo appuntamento della rassegna di itinerari tematici “Il Castello Fuori porta – connessioni con il territorio“. Per questo conclusivo tour tematico, i visitatori potranno scoprire le due antiche fortezze di Lecce e Acaya progettate dall’architetto cinquecentesco Giangiacomo dell’Acaya per poi raggiungere il Parco Archeologico di Roca Vecchia. Alle 19, infine, nella Piazza D’Armi per “Il Castello delle Rose – ronda letteraria”, spazio a “Il sigillo del marchese” di Giuseppe Pascali (Kimerik Edizione) che dialogherà con la giornalista Sara Foti Sciavaliere. Alle 10:30-11:30-12:30 -16/17/18 sarà possibile, inoltre, partecipare alle visite guidate e multimediali per immergersi nella storia e negli ambienti del Castello esplorando prigioni, camminamenti di ronda, Cappella di Santa Barbara, Museo della Cartapesta e gallerie sotterranee.  Info e prenotazioni 3278773894 – attraversoilcastello@gmail.com.Domenica 8 maggio
“Tutto finisce con me” a Macarìa di Gallipoli

Alle 20:30 a Macarìa, libreria indipendente e bottega culturale di Gallipoli, la rassegna Scuffundati ospiterà Gabriele Esposito che, intervistato da Giulio Papadia, presenterà “Tutto finisce con me”, romanzo d’esordio appena uscito per Wojtek. Nel libro un giovane uomo, in carriera e maniaco del controllo, al risveglio trova il mondo così com’era la sera prima. Gli esseri umani, però, sono scomparsi. Trascorre la prima giornata di solitudine dapprima con angoscia, poi in una specie di esaltazione fino al mattino seguente, quando le persone tornano al loro posto. L’uomo alterna momenti di perfetta solitudine, nei quali comincia a sentirsi a suo agio, alle solite compagnie – moglie, madre, colleghi – che lo comprimono tra sogni di gloria feroci e competizioni muscolari col suo corpo e la realtà. Fino a che i due mondi tendono a sovrapporsi: nel mondo-con-gli altri arrivano la morte, il tradimento, il divorzio, nel mondo-senza-gli altri spuntano presenze rarefatte (il cane, il mendicante, la ragazza Instagram). All’uomo resta la scelta del luogo dove collocarsi, della forma di solitudine più coerente con un mondo tanto iperconnesso quanto spietatamente isolato. Macarìa è un progetto vincitore di PIN – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI (finanziata con risorse del FSE – PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione). Ingresso gratuito. Info e prenotazioni 3463054671 – associazionemacaria@gmail.com.

  • Attraverso il Castello Carlo V di Lecce 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • Gabriele Esposito Tutto finisce con me - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • Jack e il fagiolo magico 1 2 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • La Lettrice Nives - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • Max Nocco - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • Stoc ddo Sara Bevilacqua Foto Domenico Summa - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*