Cibus e Macfrut: il bilancio Asso Fruit della partecipazione ai due eventi

Condividi subito la notizia

“Giornate impegnative, nel corso delle quali – per quel che riguarda il Macfrut di Rimini – abbiamo posto al centro delle azioni promozionali svolte la valorizzazione della filiera PIFO Basilicata, strumento che vede proprio Asso Fruit Italia come capofila e che conta sul coinvolgimento generale di 70 autorevoli partner. In contemporanea con Rimini, la partecipazione al Cibus di Parma dove, con l’AOP Arcadia a cui siamo associati, abbiamo registrato forte interesse verso le produzioni ortofrutticole fresche del Mezzogiorno d’Italia e in particolare l’altissima e crescente attenzione per la Fragola di Basilicata, eccellenza riconosciuta e apprezzata da un numero sempre maggiore di consumatori che cercano qualità, gusto intenso e sostenibilità”, ha spiegato Andrea Badursi, presidente di Asso Fruit Italia.

“I temi legati al Progetto integrato di filiera ortofrutticola sono stati declinati nel corso degli incontri svolti in fiera a Rimini e durante la partecipazione ai diversi meeting che ci hanno visti come relatori nella tre giorni nel presentare PIFO Basilicata, abbiamo affrontato temi come la qualità e la sicurezza delle produzioni ortofrutticole, la sostenibilità e l’aggregazione, valore quest’ultimo che rappresenta l’elemento senza il quale sarebbe impensabile qualsiasi sfida che voglia dirsi competitiva tanto sui mercati interni, quanto su quelli esteri”, ha spiegato Badursi.

Che infine ha aggiunto: “Molto proficui sono stati anche i confronti avuti con altri accreditati player del comparto ortofrutticolo oltre a quelli istituzionali. Al Cibus è stato importante rivedere Gian Marco Centinaio, già ministro all’Agricoltura e attualmente sottosegretario di Stato nel governo Draghi al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali”.

Salvatore Pecchia, agronomo e responsabile della progettazione per l’AOP Arcadia, nel partecipare nell’ambito del Macfrut al focus sull’acqua dal titolo Irrigazione di precisione promosso dalla Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana (SOI) e moderato dal professor Bartolomeo Dichio dell’Università della Basilicata si è soffermato sull’importanza data proprio alla preziosa risorsa nell’ambito del PIFO Basilicata. “L’acqua è centrale nella pianificazione delle azioni più evolute in agricoltura. Le azioni poste in essere all’interno della filiera PIFO Basilicata vanno nel verso dell’adozione di quelle pratiche che rendono concreto l’impiego smart della risorsa al fine di contenere qualsiasi forma di spreco della stessa. La sostenibilità passa anche per la progettazione e l’attuazione delle strategie più avanzate che mirano a ottimizzare le tecniche di irrigazione”, ha concluso.

Foto 1 Andrea Badursi, presidente Asso Fruit Italia

Foto 2 Salvatore Pecchia, agronomo responsabile progettazione AOP Arcadia, a cui Asso Fruit Italia è associata.

  • 2 Salvatore Pecchia AOP Arcadia 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • 1 Andrea Badursi presidente Asso Fruit 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • PIFO mac frut 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • stand Cibus Parma AOP Arcadia e asso fruit 1 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*