Basilicata regione a misura dei giovani con consulte studentesche

Condividi subito la notizia

Si è tenuto ieri, nella sede della Direzione Generale per lo Sviluppo economico, il lavoro e i servizi alla Comunità della Regione Basilicata, il primo incontro del Tavolo Permanente con le Consulte Studentesche Provinciali per fare della Basilicata la prima regione a misura dei Giovani con l’inserimento, nella nuova programmazione regionale, delle Azioni dell’Accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’.

L’iniziativa si inserisce nelle attività del Po Fondo Sociale Europeo Basilicata e rappresenta un’importante opportunità per celebrare l’Anno europeo dei giovani con la promozione di una didattica di qualità e la realizzazione di laboratori emozionali e itinerari turistici che vedano protagonisti proprio i giovani.

L’incontro si è aperto con la presentazione  delle azioni principali dell’Accordo ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’ a cura di Tomangelo Cappelli, coordinatore regionale del Tavolo Permanente che ha ricordato che “l’Accordo è improntato su un Modello di Sviluppo Eticosostenibile per una società a misura dei Giovani, in ottica di genere e per le pari opportunità con al centro i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, investendo sulla Scuola e sul  Lavoro per il raggiungimento del Bene Comune e di una più elevata e diffusa Qualità della Vita. Al centro delle attenzioni i Giovani, protagonisti di una missione di Felicità che attraverso la valorizzazione del Patrimonio Culturale e la diffusione di stili di vita più sani ed armoniosi permetta di trasformare il modus vivendi in Ars Vivendi e, attraverso l’Educazione all’Arte di Vivere, di fare della Vita stessa un’Opera d’Arte”.

Ha fatto seguito un collegamento, da remoto, con l’IC Torraca Bonaventura, sede XVIII Agosto, scuola lucana più antica, lasciando spazio all’allegria delle alunne e degli alunni, con coloratissimi cappelli, della Classe elementare 3A, coordinata dalla maestra Ida Lo Pomo, e ad un toccante messaggio di Teo, l’allievo che, con le sue parole sulla bellezza della Basilicata e sul sentito invito a continuare la Marcia per la Cultura, ha emozionato tutti i presenti.

Nel suo intervento Alessandro Galella, assessore per lo Sviluppo economico, il lavoro e i servizi alla Comunità della Regione Basilicata, si è rivolto direttamente ai presidenti delle Consulte Studentesche Provinciali presenti e agli studenti.  “Voi giovani siete il tesoro più prezioso della regione e noi vogliamo investire su di voi per rendervi protagonisti della nuova Programmazione regionale con l’attuazione dell’Accordo Basilicata in Marcia per la Cultura puntando – ha detto Galella – sulla diffusione di stili di vita più sani e armoniosi attraverso la valorizzazione del nostro meraviglioso patrimonio culturale, dei talenti e dell’eccellenze lucane. Voi giovani con le vostre passioni, le vostre emozioni, il vostro entusiasmo e i vostri sogni siete il vero motore della società e a voi noi vogliamo rivolgere le nostre attenzioni per soddisfare le vostre esigenze e per cercare di fare della Basilicata la prima regione a misura dei giovani. Per essere operativi al massimo, con la direzione generale e gli uffici competenti approfondiremo in dettaglio le azioni dell’Accordo già nei prossimi giorni, accogliendo tutte le vostre indicazioni e i suggerimenti per poter giungere alle migliori soluzioni possibili anche in considerazione del momento favorevole dovuto alla definizione della nuova programmazione regionale”.

In collegamento da remoto Paolo Rizzo della Direzione Generale Occupazione, affari sociali e inclusione della Commissione Europea e referente UE per il Po Fes Basilicata nel complimentarsi con allieve e allievi ha apprezzato le finalità dell’iniziativa dicendosi fiducioso sulla sua buona riuscita che, inserita nelle celebrazioni dell’Anno europeo dei giovani, potrebbe favorire il rafforzamento dell’identità europea e  rinsaldare i legami tra i popoli anche attraverso l’azione proposta di una Rete interculturale e transnazionale con le scuole e gli studenti italiani, europei, russi e ucraini finalizzata a creare solide basi di convivenza pacifica fondate sulla Cultura.

Andrea Oriente e Stefano Melodia, rispettivamente presidenti della Consulta Provinciale di Potenza e di Matera, dopo un’attenta disamina delle azioni proposte, si sono riservati di inviare suggerimenti integrativi per il prossimo incontro che si terrà il 19 maggio p.v. mostrandosi particolarmente entusiasti per la costituzione di un Tavolo Permanente che li vede, per la prima volta, rappresentare simbolicamente tutti i Giovani lucani per contribuire alla programmazione regionale.

Al Tavolo Permanente hanno preso parte anche Canio Alfieri Sabia Direttore Generale per lo Sviluppo economico, il lavoro e i servizi alla Comunità, Gerardo Travaglio e Donata Bochicchio Ufficio Regionale Scuola e Università, Ivana Pipponzi Consigliera Regionale di Parità, Barbara Coviello MIUR Ufficio Scolastico Regionale Basilicata, Anna Rosa MIUR Ufficio Scolastico Regionale Matera.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*