Domenica 8 maggio – Morning Yoga, Il Castello Fuori porta e Ronda letteraria per “Attraverso il Castello” al Carlo V di Lecce

Condividi subito la notizia

Da giovedì 5 a domenica 8 maggioaCastello Carlo V di Lecce, proseguono le attività di Attraverso il castello, progetto di valorizzazione della più grande struttura fortificata pugliese, nato dalla collaborazione tra la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Brindisi e Lecce e le associazioni di promozione sociale 34° Fuso The Monuments People. Oltre alle visite guidate e multimediali per immergersi nella storia e negli ambienti del Castello esplorando prigioni, camminamenti di ronda, Cappella di Santa Barbara, Museo della Cartapesta e gallerie sotterranee, la settimana si concluderà domenica 8 con una ricca giornata che si aprirà con Morning Yoga e con l’ultima tappa di “Il Castello Fuori porta – connessioni con il territorio” che porterà dal Carlo V al Parco Archeologico di Roca Vecchia passando dalla città fortificata di Acaya e si concluderà con il primo appuntamento della rassegna “Il Castello delle Rose – ronda letteraria” che ospiterà lo scrittore Giuseppe Pascali.  Info e prenotazioni 3278773894 – attraversoilcastello@gmail.com
Dal giovedì alla domenica (ore 10:30/11:30/12:30 – 16/17/18  – ingresso 8 euro, ridotto 4 euro 7/18 anni, gratuito 0/7 anni, agevolazioni per famiglie e gruppi) sarà possibile, dunque, partecipare alla visita delle nuove aree restaurate e aperte al pubblico. Uno speciale percorso alla sorprendente scoperta della  storia del maniero accompagnati dalla visione di contenuti multimediali e da una guida abilitata. Costruito in età medievale a ridosso delle mura dell’abitato, il Castello subì numerose ristrutturazioni nel corso dei secoli successivi con interventi in età federiciana, angioina e aragonese. L’edificio, che ospitò Maria d’Enghien e Giovanni Antonio Orsini del Balzo, era circondato sui quattro lati da un profondo fossato. L’aspetto attuale è dovuto agli interventi voluti da Carlo V nella prima metà del Cinquecento e condotti dall’architetto Gian Giacomo d’Acaya.

Domenica 8 maggio
 la giornata si aprirà, in collaborazione con Salento Yoga, sulla terrazza dei camminamenti con Morning YogaDalle 10 alle 12:30 sarà disponibile un doppio percorso con Hatha Yoga a cura di Kamal Fanibanda e Yoga della risata condotto da Annika Hagdahl. La pratica di Hatha Yoga è basata su una serie di esercizi psicofisici che potranno aiutare, attraverso il respiro e il movimento, a mantenere il controllo del proprio corpo e della propria mente, ritrovando così il proprio equilibrio. Lo Yoga della Risata è una pratica utilizzata per ridurre l’ansia e lo stress. Combinando vari esercizi di respirazione con degli esercizi di risata, il corpo viene indotto a ridere, prontamente seguito anche dalla mente.

Alle 10 dal Castello Carlo V al via l’ultimo appuntamento della rassegna di itinerari tematici “Il Castello Fuori porta – connessioni con il territorio“. Per questo conclusivo tour tematico, i visitatori potranno scoprire le due antiche fortezze di Lecce e Acaya progettate dall’architetto cinquecentesco Giangiacomo dell’Acaya. Grazie alla visita guidata dei due siti, i partecipanti potranno conoscere il nuovo sistema di fortificazione che si sviluppa a cavallo tra XV e XVI secolo. Da Acaya sarà poi possibile spostarsi sulla costa adriatica e visitare il Parco Archeologico di Roca Vecchia, su un promontorio a picco sul mare in cui è possibile ammirare tracce di un antico insediamento databile dal II millennio a.C. fino alla metà del 1500. Il ritorno a Lecce è previsto per le 16. Costo 20 euro.
Alle 19, infine, nella Piazza D’Armi prenderà il via “Il Castello delle Rose – ronda letteraria“, una rassegna di presentazione di libri legati alla storia di Lecce, del territorio e su autori salentini che raccontano la propria città attraverso le loro opere. Preceduta il 23 aprile da un’iniziativa speciale, in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, la rassegna aderisce al Maggio dei Libri, campagna nazionale che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali. Si parte con “Il sigillo del marchese” di Giuseppe Pascali (Kimerik Edizione) che dialogherà con la giornalista Sara Foti Sciavaliere. La morte della ventottenne Beatrice Acquaviva d’Aragona – sposa di Francesco Castromediano e amatissima marchesa di Caballino – si abbatte sul feudo come una tragedia inaccettabile. Ma mentre la piccola corte salentina cade nella disperazione, c’è chi di quel lutto inatteso gioisce; don Pietro Altomonte, arrogante signorotto leccese, incarica i suoi “bravi” di recuperare i documenti che attestano i diritti dei Castromediano sui possedimenti caballinesi, per impadronirsene. Domenica 15 maggio la rassegna proseguirà con la presentazione del libro “Candida rosa” di Simona De Riccardis (Esperidi Edizioni) con la partecipazione del docente di filosofia e scrittore Giuseppe Corianò e un reading a cura dell’attrice Agnese Perrone;  domenica 22 maggio Raffaele Costantini, intervistato dalla giornalista Giovanna Ciracì, parlerà del suo “Il bacio del figlio” (Scatole Parlanti); domenica 29 maggio, infine, il Castello accoglierà “Ramondo lo scudiero” di Antonio Chirico (YouCanPrint) con l’editor e critica d’arte Pompea Vergaro, la giornalista Sara Foti Sciavaliere e il reading a cura dell’attrice Annamaria Colomba. Gli incontri (ingresso libero) inizieranno alle 19.

Info e prenotazioni
3278773894 – attraversoilcastello@gmail.com
Facebook e Instagram @attraversoilcastello
Ufficio Stampa
Società Cooperativa Coolclub
Piazzetta Cloe Elmo 10 – 73100 Lecce
www.coolclub.it – ufficiostampa@coolclub.it – 0832303707
Pierpaolo Lala – pierpaolo@coolclub.it – 3394313397
Cristiana Alessia Francioso – cristiana@coolclub.it – 388931121.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*