5 maggio conferenza archeologia museo Musa

Condividi subito la notizia

Giovedì 5 maggio 2022 alle ore 17 è in programma il terzo appuntamento del ciclo di conferenze “Salento e non solo. Recenti grandi scoperte dell’archeologia in Italia”, organizzato presso il MUSA – Museo Storico-Archeologico dell’Università del Salento (via di Valesio, Lecce): Giuseppe Sarcinelli, numismatico dell’Università del Salento, e il ricercatore dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Puglia e Basilicata Donato Antonio Raele parleranno di “Monete intoccabili. I gruzzoli di monete di due morti di peste nella Puglia settentrionale del XIV secolo. L’apporto delle analisi del DNA”.
La conferenza illustrerà i risultati di una ricerca interdisciplinare che ha permesso di individuare le cause della morte di due individui sepolti presso l’Abbazia medievale di San Leonardo a Siponto (FG) con un gruzzolo di monete nascosto negli abiti. Lo studio delle monete, condotto da Sarcinelli, ha appurato che i due corpi erano stati seppelliti in gran fretta, senza essere stati derubati del loro tesoro, probabilmente perché pericolosi a causa di qualche malattia infettiva, e ha consentito di datare le sepolture intorno al 1345/1350, periodo storico durante il quale imperversava in Europa la peste conosciuta come la Morte Nera. Le analisi condotte da Raele sui denti dei due morti hanno invece confermato la presenza del DNA del batterio della peste. Sulla base di queste ricerche scientifiche è dunque possibile per la prima volta affermare che la Morte Nera, ovvero la pandemia di peste del quattordicesimo secolo, arrivò anche in Puglia. Le attività di scavo e di ricerca sono state dirette dal Segretariato regionale del Ministero della Cultura per la Puglia e dalla Soprintendenza ABAP per le province di Barletta, Andria, Trani e Foggia.

Alla fine della relazione, seguirà dibattito con la partecipazione di Paul Arthur, docente di Archeologia medievale a UniSalento; introdurrà i lavori il direttore scientifico del MUSA Jacopo De Grossi Mazzorin.

Giuseppe Sarcinelli, dottore di ricerca in Storia antica, è docente a contratto di Numismatica e responsabile tecnico del Laboratorio di Studio e documentazione informatizzata delle evidenze numismatiche presso l’Università del Salento. I suoi ambiti di interesse spaziano dalla numismatica antica alla romana e medievale. Ha in corso lo studio di alcuni tesori monetali del Museo MArTA di Taranto e della collezione monetale medievale e moderna del Museo “Antonio Salinas” di Palermo. Coordina il gruppo di lavoro impegnato nella pubblicazione delle monete italiane medievali e moderne custodite presso la Heberden Coin Room dell’Ashmolean Museum di Oxford. È coordinatore per l’Italia meridionale dello studio dei rinvenimenti monetali altomedievali nel Mediterraneo nell’ambito del “Flame Project” dell’Università di Princeton (USA) e responsabile per la Numismatica del progetto PRIN ‘Byzantine Heritage of Southern Italy’ (principal investigator Paul Arthur, UniSalento).
Donato Antonio Raele è primo ricercatore presso i laboratori di diagnostica Virologica ed entomologia Sanitaria dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della Basilicata. Laureato in Medicina veterinaria e specializzato in Malattie infettive, profilassi e polizia veterinaria, attualmente è impegnato nella diagnosi e nella ricerca delle principali malattie zoonotiche e nelle malattie trasmesse da vettori.

Per partecipare al seminario è necessaria la prenotazione al link http://unisalento.it/servizimusei, oppure telefonando al numero 0832 294253 oppure scrivendo a infomusa@unisalento.it. Si accede con green pass rafforzato e mascherina FFP2.

Lecce, 3 maggio 2022
Cordiali saluti e buon lavoro,Loredana De Vitis
Ufficio Comunicazione e URP
Università del Salento
Rettorato, piazza Tancredi 7 – 73100 Lecce
e-mail comunicazione@unisalento.it
web www.unisalento.it.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*