Rinnovo Rsu. UglM con oltre il 47% dei voti è primo sindacato all’IDS AirNav di Roma

Condividi subito la notizia

Rinnovo Rsu. UglM con oltre il 47% dei voti è primo sindacato all’IDS AirNav di Roma
“Nelle elezioni per il rinnovo della Rsu/Rls nell’azienda IDS AirNav di Roma, la lista della Ugl
metalmeccanici presentata per la prima volta nel sito laziale, sbanca con il 47,2% dei consensi
validi e ha eletto 2 Rsu 1 Rls. Si tratta di un risultato straordinario poiché la Ugl, incrementa la
propria rappresentanza su Roma in una rinomata azienda del Gruppo ENAV, con più di 130 clienti
nei 5 continenti, operante nel mondo della gestione del traffico aereo e degli aeroporti offrendo
soluzioni e prodotti software commerciali altamente personalizzabili, internazionalmente
riconosciuta come fornitore leader di soluzioni per l’autorità aeroportuali, agenzie aeronautiche, enti
pubblici e privati responsabili della gestione del traffico aereo civile e militare”.
Il Segretario Nazionale dell’Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera si complimenta con, “il Segretario
Provinciale della federazione di Roma, Alessio Morelli, con i rappresentanti nella commissione
elettorale, con tutti i candidati e con tutti i lavoratori che hanno dato la loro preferenza permettendo
all’Ugl di ottenere un risultato non facile e per niente scontato: risultano eletti, Andrea Montaldi che
oltre a Rsu ricoprirà il ruolo anche di Rls e, Fabio Pomili. Grazie a loro, tutti insieme hanno
contribuito a questo straordinario risultato, in una realtà industriale IDS che si caratterizza per la
professionalità dei suoi dipendenti e per la qualità della sua produzione, riconosciuta in tutto il
mondo”.
“La Ugl metalmeccanici  – aggiunge Alessio Morelli, segretario UglM Roma – è presente e
continua a crescere, in termini di delegati ed iscritti in tutte le realtà di Federmeccanica, questo
importante risultato e in tal contesto per la prima volta che l’Ugl si presenta , certifica la presenza
diffusa nell’ IDS AirNav  e su tutto il territorio nazionale della Ugl metalmeccanici, che in pochi
anni è diventata un punto di riferimento importante per tantissimi lavoratori. La serietà, la
concretezza, le idee di fare sindacato in maniera moderna partecipativa, questo lo spirito dell’Ugl,
ripagato del risultato ottenuto. Un’Organizzazione – conclude Morelli – attenta da sempre a quello
che avviene nei territori, nelle fabbriche e che lavora con i suoi delegati e dirigenti sindacali, ogni
giorno, spesso in silenzio, ma sempre per dare una risposta e una speranza ai lavoratori e quelli che
il lavoro non lo hanno”.

Roma, 02 maggio 2022.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*