Castellaneta, ripartono i progetti “Nati per leggere” e “Nati per la musica”

Condividi subito la notizia

Ritornano a Castellaneta gli appuntamenti con “Nati per leggere” e “Nati per la Musica“, dopo lo stop imposto dalla pandemia, le iniziative promosse dall’Amministrazione comunale per la crescita sociale e culturale dei bambini, sin dalla tenera età.

Per il progetto “Nati per leggere” sono quattro gli appuntamenti in programma che si terranno tutti i mercoledì del mese di maggio; due gli appuntamenti, invece, per “Nati per la Musica“, previsti per i lunedì 16 maggio e 6 giugno prossimi.

Entrambi i programmi si terranno nelle Officine Mercato Comunale, tutti alle ore 18 e tutti gratuiti e aperti alla comunità dei bambini da 1 a 7 anni, con la partecipazione dei genitori, grazie  all’equipe di volontari dei progetti, senza i quali l’iniziativa non si sarebbe potuta attuare.

«La sinergia tra il mondo scolastico, artistico e medico – sottolinea l’assessore alla pubblica istruzione Anna Rita D’Ettorre – ha una importanza strategica per la crescita dei bambini in età pre-scolare. Dunque attraverso questo doppio progetto, inserito nel protocollo di intesa Città Amica siglato con l’Unicef, contribuiamo ad educare la società del futuro».

IL PROGETTO NATI PER LEGGERE

Il progetto nazionale Nati per leggere, promosso dall’alleanza tra bibliotecari e pediatri attraverso l’Associazione Culturale Pediatri (ACP), l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB) ed il Centro per la Salute del Bambino, ha l’obiettivo di diffondere la pratica della lettura ad alta voce ai bambini fin dal primo anno di vita, soprattutto all’interno della famiglia.

A partire dal 2000, anno del suo avvio in Italia, il progetto coinvolge un numero sempre maggiore di persone che a titolo professionale e volontario si riconoscono nei seguenti obiettivi: “Contribuire alla diffusione di una cultura attenta ai bisogni dei bambini e delle loro famiglie; Favorire lo sviluppo di servizi per l’infanzia che valorizzano e sostengono il ruolo dei genitori nel percorso di crescita dei bambini; Offrire a tutti i bambini, attraverso l’esperienza della lettura, l’opportunità di crescere in ambienti ricchi e stimolanti per il loro sviluppo cognitivo e relazionale”.

IL PROGETTO NATI PER LA MUSICA

Nati per la Musica è promosso dall’ACP in collaborazione con i Centro per la Salute del Bambino e la Società Italiana per l’Educazione Musicale ed è patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il progetto nasce sulla scia dell’esperienza di Nati per Leggere.
Nati per la musica sostiene attività che mirino ad accostare precocemente il bambino al mondo dei suoni e della musica. Questi gli obiettivi: informare e sensibilizzare i genitori pediatri ed educatori sull’importanza dell’espressione sonora e della pratica musicale nella crescita della persona nella sua globalità; fornire indicazioni e stimoli su come proporre musica in maniera non occasionale fin dai primi mesi di vita; diffondere conoscenze in campo neuro-scientifico in riferimento al rapporto tra musica e sviluppo cognitivo del bambino; rilevare, conoscere e incentivare esperienze musicali significative in atto con bambini nella prima fascia d’età.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*