REGIONALI DI PATTINAGGIO: Grande prestazione per gli atleti dell’ASD Feder Club Taranto, ma il capoluogo escluso dalle competizioni per mancanza di impianti

Condividi subito la notizia

di Ingrid Iaci

Si è svolta nella giornata di sabato una competizione REGIONALE di pattinaggio a rotelle sotto l’egida della FISR (Federazione Italiana Sport Rotellistici) presso il circuito di Manduria.

La manifestazione ha inaugurato la nuova pista  di mt  200 VESMACO TRACK  unica in Puglia, fiore all’occhiello del  Comune di Manduria che ha una storica tradizione rotellistica.

L’A.S.D.  FEDER CLUB TARANTO  si conferma anche quest’anno  Società leader regionale conquistando il 1° posto  in  classifica  grazie agli ottimi risultati ottenuti dai propri atleti.

Ecco i nomi: Viola Seclì, Sofia Mancini, Francesca Lanzillotta, Karol Marraffa, MatteoBiafora, Roberto Bivera Grassivaro, Rebecca Biafora, Serena Andrisani, Flavia Caroli, Marcella Collica, Giorgia Carrieri, Martina Di Bello, Chiara Carrieri, Marco Giuri e Federica  Trianni, questi i nomi dei nostri “CAMPIONI”  che oltre a salire sul podio  hanno ottenuto la qualificazione ai Campionati Italiani Federali che si terranno  su pista a Cremona   e Bellusco nei prossimi mesi.

Questo bellissimo risultato e lo sviluppo che questa disciplina sta avendo nel capoluogo ionico ci spinge a riflettere su un particolare non secondario, ovvero sul fatto che Taranto è esclusa dalle gare causa l’impossibilità di utilizzare gli impianti esistenti in quanto i lavori di completamento che ne garantirebbero la perfetta agibilità risultano incompiuti.

Tutto questo penalizza tanti giovani promesse anche di sport ritenuti “minori” che non possano godere delle strutture in loco. Una situazione che ha vissuto anche la campionessa di nuoto Benedetta Pilato, anch’essa vittima della mancanza a Taranto di una piscina di dimensioni olimpioniche. 

Senza considerare del ritorno economico che accompagna tutte le manifestazioni di questo genere, tenuto conto che nelle competizioni regionali oltre allo staff tecnico, anche amici e parenti seguono i piccoli atleti.

Alla vigilia delle elezioni comunali sarebbe opportuno che i candidati sindaco tenessero conto di questa situazione nei loro programmi per la città.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*