Costituita la prima classe del liceo Sportivo di Scanzano Jonico

Condividi subito la notizia

Liceo Sportivo di Scanzano Jonico, costituita la prima classe. Grande sinergia tra il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese, il commissario prefettizio del Comune, Rosalia Ermelinda Camerini, e la dirigente scolastica Cristalla Mezzapesa. 

Marrese: “L’attenzione per questa comunità da parte della provincia di Matera è massima”.

Un’ottima notizia per la comunità di Scanzano Jonico: è stata costituita la prima classe del neo istituito Liceo Sportivo, fortemente voluto dal presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese. 

Stamane in un vertice al quale hanno partecipato Marrese, Camerini e Mezzapesa è stata ribadita e conclamata la grande sinergia tra Provincia, Comune e scuola e si è discusso dell’individuazione delle aree per svolgere sia l’attività didattica che quella sportiva. 

“Il commissario Camerini – ha dichiarato il presidente della Provincia di Matera – ha messo a disposizione per lo svolgimento delle attività didattiche e sportive la palestra della scuola media, il campetto appena realizzato, il campo sportivo e, al termine dei lavori di ristrutturazione, il palazzetto dello sport. L‘incontro è stata anche l’occasione per esprimere la grande soddisfazione per il risultato conseguito: non va sottaciuto, infatti, che strutturare un’attività formativa è molto importante, specie per un territorio negli ultimi anni martoriato da vicende che hanno segnato una comunità che adesso pretende di reagire. Ringrazio sia la commissaria Camerini che la dirigente scolastica Mezzapesa per il lavoro che si sta facendo e per l’impegno a garantire l’immediato svolgimento delle attività attraverso la messa a disposizione delle strutture citate.

Adesso – ha concluso Marrese – chiederò un tavolo istituzionale alla Regione Basilicata, ente con il quale auspico che ci possa essere un dialogo costruttivo, affinché siano individuate le risorse adeguate per realizzare una nuova struttura che abbia tutti gli spazi necessari per poter far crescere questa opportunità sul territorio”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*