UNIONE REGIONALE CUOCHI LUCANI: “SERVE COLLABORAZIONE DELLE ISTITUZIONI”

Condividi subito la notizia

L’attivazione di un tavolo di confronto dal quale possa emergere una rete maggiore di collaborazione che assicuri in futuro al Team e all’Unione regionale cuochi, una stabilità che oggi non vi è, e senza la quale non si potranno continuare a mietere successi a beneficio dell’intera regione Basilicata e del suo vasto patrimonio eno-gastronomico. A chiederlo è il presidente dell’Unione regionale cuochi lucani , Rocco Giubileo, in una lettera inviata alle varie istituzioni regionali. “ E’ noto a tutti, visto l’ampio risalto avuto sui mass media nazionali e regionali, che il nostro Team ha conquistato la Coppa dei Campioni d’Italia ai Campionati della Cucina Italiana organizzati a Rimini dalla Federazione Italiana Cuochi. Il titolo italiano onora la nostra cucina ed esalta, nel contempo – scrive Giubileo – non solo i tanti prodotti scelti dal Team per preparare i piatti vincenti ma anche l’intero territorio della Regione Basilicata. Da anni ci stiamo operando per far conoscere la nostra terra in Italia e all’estero, essendo uno dei presupposti nel nostro statuto associativo quello di promuovere, autonomamente e in collaborazione con altri enti e istituzioni, tutte le iniziative che contribuiscano alla conoscenza e alla diffusione della cultura gastronomica italiana e regionale, nonché alla tutela del suo patrimonio storico”. Giubileo ricorda che sono “tanti gli eventi e le iniziative organizzate a Matera e Potenza per incentivare il turismo gastronomico, per condividere con la grande famiglia della Federazione Italiana Cuochi (15 mila associati) le bellezze della Basilicata. Ora, però- conclude il presidente dell’Unione regionale cuochi lucani – serve un aiuto di tutti per assicurare in futuro al Team e all’Unione regionale cuochi, una stabilità che oggi non  c’è”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*