Nuovi scuolabus per gli studenti di Castellaneta

Condividi subito la notizia

Un nuovo scuolabus con 28 posti a sedere, oltre all’autista e a due accompagnatori, dotato di pedana disabili, è l’ultimo arrivato che va ad incrementare ed ammodernare il parco mezzi del Comune di Castellaneta. Acquistato dall’Ente grazie alla efficace capacità di intercettare contributi regionali, è costato poco più di € 51.000 e sarà destinato al trasporto degli studenti delle scuole dell’obbligo dei due istituti comprensivi cittadini, residenti nell’agro.

Il nuovo veicolo destinato al trasporto scolastico è stato inaugurato questa mattina nel piazzale dell’edificio “Pascoli”, con la benedizione di don Oronzo Marraffa, e la partecipazione del sindaco Giovanni Gugliotti, dell’assessore alla pubblica istruzione Anna Rita D’Ettorre, del segretario generale dell’Ente Antonio Mezzolla e dei dirigenti scolastici Anna Maria Molfetta e Luca Calabrese.

A festeggiare il nuovo scuolabus anche i bambini della scuola primaria.

Attualmente del servizio di trasporto scolastico nel Comune di Castellaneta ne usufruiscono circa 138 studenti residenti nel vasto agro della città di Valentino (uno dei più estesi d’Italia con oltre 240 km quadrati) che utilizzano 6 scuolabus per rispettive 6 linee di trasporto, in modalità completamente gratuita.

Le buone notizie per il trasporto scolastico non finiscono qui. L’Ufficio Pubblica Istruzione annuncia che sta completando la fase di acquisto di un secondo scuolabus, questa volta completamente elettrico, al fine di lanciare un messaggio importante, soprattutto ai più piccini: la lotta all’inquinamento e ai cambiamenti climatici deve essere un impegno quotidiano.

«Siamo davvero felici – commenta il primo cittadino Giovanni Gugliotti – di rinnovare il nostro parco mezzi introducendo nuovi scuolabus che guardano al futuro, sia in termini di impatto ambientale che di comfort. Dopo il blocco causato dalla pandemia, stiamo avviando speditamente tutti i nostri progetti, in particolare in favore dei nostri piccoli concittadini».

Non ci siamo mai fermati, nonostante il lockdown – aggiunge l’assessore Anna Rita D’Ettorre ed oggi raccogliamo i frutti di questo lavoro. Oggi inauguriamo questo nuovo mezzo e nelle prossime settimane arriverà anche un secondo scuolabus elettrico che va a rafforzare la strategia di sviluppo ecosostenibile della nostra comunità e ci consente di rafforzare la sensibilità dei nostri piccoli concittadini”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*