Piero Marrese: la sicurezza dei dipendenti per noi viene prima di tutto

Condividi subito la notizia

“E’ legittima l’istanza della Fp-Cisl in merito alla situazione del parco macchine in dotazione agli assistenti capi-zona impegnati nella vigilanza e nel controllo delle strade provinciali. Proprio per questo dalla prossima settimana verrà disposto, per chi ha verificato l’uso di mezzi non idonei, il rientro presso la sede della Provincia di Matera per consentire, unitamente ai mezzi della Polizia Provinciale, la valutazione di un’attività di controllo congiunto”.

Lo ha dichiarato il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese, riscontrando la presa di posizione del segretario generale della Cisl-Fp Basilicata, Giuseppe Bollettino, che aveva riferito di una situazione diventata insostenibile.

“La sicurezza dei dipendenti per noi viene prima di tutto – ha aggiunto Marrese – e, in attesa che si riesca ad ottenere ulteriori finanziamenti per un ampio rinnovo del parco macchine della Provincia anche per dare risposte al territorio attraverso un normale controllo, prevediamo di far rientrare in sede, al mattino, questi dipendenti. In tale ottica costruttiva sarà nostra cura anche sostenere l’impegno dei cantonieri sul territorio creando le condizioni, con un’attenta verifica, per eliminare le tantissime criticità che ancora oggi molti cittadini e amministratori segnalano. 

Per razionalizzare l’impegno di tutti è opportuno lavorare in squadra e, anche per perseguire l’obiettivo di migliorare l’intervento sul territorio, la base di partenza sarà la sede della Provincia”.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*