REBEL FOODEXP 2022: LE ECCELLENZE FUORI DAL CORO SI DANNO APPUNTAMENTO IL 24 E 25 MAGGIO A LECCE PER LA QUINTA EDIZIONE DEL FORUM INTERNAZIONALE DELL’ENOGASTRONOMIA E DELL’OSPITALITÀ ALBERGHIERA.

Condividi subito la notizia

Il Chiostro dei Domenicani di Lecce si prepara ad accogliere la quinta edizione di “FoodExp. Forum Internazionale dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera”, che torna martedì 24 e mercoledì 25 maggio con il suo fitto programma di talkapprofondimenticooking class nella formula “Teatro di FoodExp”, tavole stellatedegustazioni in compagnia di star nazionali e internazionali e con il meglio della cucina e dell’accoglienzapuglieseRebel FoodExp è il tema di questa edizione dedicata alle eccellenze fuori dal coro: una scelta forte, nata con l’intenzione di dare centralità alle esperienze di chi, per necessità, per intuito, per sfida ha saputo percorrere strade non ancora battute, talvolta rivoluzionarie, trovando soluzioni o portando innovazione nella ristorazione, nell’hôtellerie, nella comunicazione, nella formazione. Spesso, infatti, proprio chi segue la propria vocazione con determinazione, al di là delle etichette, dei consigli, dei solchi già tracciati, trova la ricetta del successo personale e di quello della sua squadra. Mentre si lavora alla definizione del programma, i primi ospiti già confermati sono Ana Roš di Hiša Franko** Michelin, Riccardo Camanini di Lido 84* Michelin, Moreno Cedroni di Clandestino** Michelin, Paolo Griffa di Petit Royal* Michelin, Chiara Pavan e Francesco Brutto di Venissa* Michelin, Anthony Genovese di Il Pagliaccio** Michelin, Himanshu Saini di Trènsind Studio. Il parterre definitivo si arricchirà di tanti altri celebri nomi.

Giovanni Pizzolante
, ideatore e organizzatore della manifestazione e profondo conoscitore del settore, ha sempre voluto che l’appuntamento dedicato agli addetti ai lavori e agli appassionati fosse una finestra su un mondo in costante divenire, caratterizzato da quel fermento che genera innovazione, inedite prospettive, riflessioni, che richiede formazione continua e progettualità. In particolare FoodExp 2022, sul solco di quanto indagato nei talk della passata edizione, ospiterà alcune attività che avranno come tema principale la sostenibilità e la valorizzazione delle tipicità, interessando soggetti istituzionali, come gli assessorati alla ScuolaFormazione e Lavoro, al Turismo, alla Cultura e all’Agricoltura della Regione Puglia, e tante realtà sensibili a queste tematiche.

Nelle prime quattro edizioni, FoodExp ha acquisito una precisa identità, portando nel Salento un evento prima di tutto culturale, funzionale alla crescita professionale degli operatori del comparto; la vera challange è proprio il coinvolgimento del territorio in un’iniziativa enogastronomica che trova il suo principale punto di forza nella straordinaria opportunità offerta ai partecipanti di ascoltare, nell’ambito dei talk e del Teatro di FoodExp, le testimonianze di chef, sommelier, restaurant manager, di trovare nuove ispirazioni ed energie, di lasciarsi interrogare e di aprirsi al confronto. Nel palinsesto non mancano anche tanti momenti in cui si dà spazio alla convivialità, con food experience eccezionali, imperdibili come i Memorabili, ossia pranzi stellati in esclusiva a Lecce per FoodExp, o le Cene a tema nel Chiostro dei Domenicani e nel centrale Palazzo BN, tra i partner ufficiali dell’evento.

Coerente con la filosofia del Forum, il mondo della scuola è tra i protagonisti della manifestazione, grazie alla collaborazione con l’Assessorato alla Scuola, formazione e lavoro della Regione Puglia; quest’anno il concorso di idee a cui sono stati chiamati a partecipare gli studenti di sei Istituti Alberghieri della regione è “Your Dream & Your Business”, con la prestigiosa partnership della Scuola Internazionale di Cucina Italiana ALMA: un’occasione unica per i professionisti di domani di lavorare sullo sviluppo di un’idea imprenditoriale nel mondo della ristorazione. In questa edizione del Forum, sarà dedicato un focus ai dodici stellati di Puglia, dodici mete che disegnano un originale itinerario di viaggio attraverso l’intera regione, da nord a sud, da est a ovest, dal mare all’entroterra. L’approfondimento sarà incentrato sui concetti di attrattivitàvalorizzazionedel territoriosostenibilità turistica attraverso una chiave di lettura fortemente connessa alla rete di ristoranti insigniti dalla stella assegnata dalla Guida Michelin. Con il coinvolgimento in questa sezione degli assessorati alla Cultura e al Turismo della Regione Puglia, FoodExp si conferma il contenitore ideale dove mettere a sistema vari assessorati strategici, interconnessi tra loro e dinamici.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*