SABATO 26 MARZO A NARDÒ PROSEGUE IL CONTEST “VA’ AL DIAVOLO” CHE ANTICIPA E LANCIA LA NUOVA EDIZIONE DELLA SAGRA DEL DIAVOLO

Condividi subito la notizia

Sabato 26 marzo (ore 21 – ingresso gratuito con obbligo di Super green pass e Mascherina FFP2) al Jungle Parco Raho di Nardò prosegue “Va’ al Diavolo“. Il contest, organizzato dal Collettivo Sbam, coordinato da Luigi Bruno, chitarrista, cantante, frontman dei Muffx, fondatore della Ill Sun Records e ideatore della Sagra del Diavolo, è dedicato a band emergenti che propongono musica originale, nell’ottica di promuovere la produzione artistica e culturale, la creatività e la libera espressione di nuove realtà. Nel secondo appuntamento The HellcatFuneral BoogieStefano SirsiInsanis si sfideranno per conquistare la possibilità di esibirsi sul palco della nona edizione della Sagra del Diavolo, che dopo due anni di stop forzato, tornerà ad agosto. A votare sarà il pubblico (attraverso appositi moduli) e una giuria di qualità composta da Sergio Chiari (produttore discografico indipendente, musicista), Michele Russo (chitarrista), Livio Romano (scrittore) e Giuseppe Tarantino (giornalista).

Fino al 2019, La Sagra del Diavolo è diventato un appuntamento fisso dell’estate salentina crescendo negli anni. Tra gli ospiti delle prime otto edizioni Claudio Simonetti (Goblin), Aldo Tagliapietra (Le Orme), The Winstons, Giuda, Vincenzo Vasi e Valeria Sturba (Ooopopoiooo), Dome La Muerte, The Cyborgs, Giöbia, Giungla, La Batteria, Mokadelic, Pan Del Diavolo, Yawning Man, Muffx, Universal Sex Arena, Ananda Mida, Ponzio Pilates oltre a numerosi artisti locali, fotografi, performer e altri “insoliti personaggi” come Massimo Pasca, Daniele Coricciati, Giuseppe “iosonopipo” Palmisano, Fabrizio Fontana, Francesco Sambati, Gianle Lametà, Gianluca Gallo e numerosi altri che hanno animato un’atmosfera carica di zolfo e divertimento.

Info e prenotazionisagradeldiavolo@gmail.com – 3246257454.

Luigi Bruno Direttore artistico Sagra del Diavolo 1 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*