Matera, 16 marzo: MAGNETICA ASTRIG – Astrig Sironossian e l’Orchestra Magna Grecia diretta dal M° Piero Romano

Condividi subito la notizia

Dopo lo straordinario appuntamento con il concerto di Carmen Giannattasio, introdotto dall’intervento musicale di Olexandr Semchuck, ucraino, e Ksenia Milas, russa, l’Orchestra della Magna Grecia, diretta dal M° Piero Romano, torna a suonare a MateraMercoledi 16 marzo, alle ore 21.00 all’Auditorium “Gervasio”, in Piazza Sedile. 

Nell’occasione, spazio al “magnetismo musicale”di Astrig Sironossian, violoncellista di fama mondiale definita la “petite étoile” del violoncello per la sua straordinaria grazia, per l’intensa musicalità con cui è capace di tradurre in emozioni ogni forma di repertorio.

Nata in Francia da genitori armeni, Astrig Risonossian si è distinta da subito come “enfant prodige” del violoncello: a cinque anni ha suonato i concerti di Antonio Vivaldi per violoncello, a sei anni ha suonato con l’Orchestra dell’Ile Saint Louis a Parigi.

Nel tempo, Astrig Sironossian si è guadagnata una fama internazionale, grazie ai concorsi vinti e ad una serie di collaborazioni musicali che l’hanno portata ad esibirsi nelle più importanti sale da concerto del mondo: Philharmonie de Paris, il Musikverein di Vienna, l’Opera di Digione, Flagey a Bruxelles, il Teatro Colón di Buenos Aires, il Kennedy Center di Washington

“Il concerto di Astrig Sironossian – ha detto Piero Romano, direttore artistico della Magna Grecia – aggiunge un’ulteriore perla di bellezza a questa stagione straordinaria, che ci sta regalando delle vere primizie musicali, molto diverse per gusto e stile, ma tutte connotate da un livello artistico elevatissimo. “Magnetica Astrig”, come detto, sarà un omaggio alle qualità timbriche del violoncello contenute nel meraviglioso concerto per violoncello ed orchestra op. 129 di R. Schumann, che Astrig Sironossian saprà rendere in modo unico e straordinario”.

Il programma si completa con la “Danza Macabra”, op. 40 di C. Saint-Saëns; “Una notte sul Monte Calvo” di M. Musorgskij; Ouverture “My Home” di A. Dvorak.

“Magnetica Astrig” è il tredicesimo appuntamento della stagione 2021/2022 dell’Orchestra della Magna Grecia, realizzato in collaborazione con il Comune di Matera, insieme con Ministero della Cultura, Regione Basilicata e l’Auditorium Cava del Sole. Prezioso, come sempre, il supporto delle realtà imprenditoriali che scelgono di affiancare l’offerta culturale proposta dall’OMG: BPER (main sponsor), Bolletta-ok, Grieco Abbigliamento, De Angelis Bus, ItalCementi, IP Fratelli Gaudiano, Cantine Varvaglione, Archinnova, Calia Italia, Divella Supermercati.

Posto unico: 10 euro. Obbligatori green pass e mascherina Ffp2.

Prossimo appuntamento: “The Mistery of the Bulgarian Voices”, Giovedi 14 aprile 2022

Info: Orchestra della Magna Grecia, via De Viti De Marco 13 – Matera (Tel. 0835.1973420, 392.9199743).

Ufficio stampa OMG: Filippo Olivieri (366.3307700.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*