IL PRESIDENTE MINERVA: “UN 8 MARZO DEDICATO AL CORAGGIO DELLE DONNE, DELLE MAMME, DELLE BAMBINE UCRAINE”

Condividi subito la notizia

“La festa della donna, più che un festeggiamento, dovrebbe essere una celebrazio
della donna, della sua fierezza, del suo coraggio, della sua forza che va ricordata ogni
giorno. Una festa che dovremmo utilizzare come momento di riflessione, per essere più
concreti nella quotidianità di ognuno di noi, con gesti che valorizzino e tutelino la bellezza e
la dolcezza delle donne. Oggi vogliamo dedicarla alle donne, alle mamme, alle bambine
ucraine che stanno dimostrando un coraggio incedibile in quest’assurdità della guerra. Per
questo, al giallo della mimosa abbiamo collegato il fiocchetto azzurro, per celebrare i colori
della bandiera ucraina”.
Questo il pensiero che il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva ha
rivolto oggi alle donne. L’ente di Palazzo dei Celestini, su un’idea della Commissione Pari
Opportunità della Provincia di Lecce, ha dato vita ad una celebrazione silenziosa, un flash
mob come semplice segno di solidarietà alle donne ucraine.
All’ingresso di Palazzo dei Celestini, sede della Provincia, si sono raccolti il presidente
Stefano Minerva, la consigliera provinciale Paola Povero, la presidente Cpo provinciale
Teresa Chianella, insieme alle componenti della Commissione, la consigliera di parità
della Provincia Filomena D’Antini, il direttore generale Gianni Refolo, la mamma di
Noemi Durini Imma Rizzo, i dirigenti e i dipendenti della Provincia.
“Siamo orgogliose, perché la nostra iniziativa è stata ripresa da altre Province italiane,
come Cremona, Vicenza, Piacenza e Siena, che hanno scelto di replicare e adattare questo
gesto di solidarietà sui diversi territori”, ha detto in conclusione la promotrice Teresa
Chianella, presidente Commissione pari opportunità provinciale.
Lecce, 8 marzo 2022

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*