“La musica che unisce”: previsto l’intervento di due violinisti, Olexandr Semchuck, ucraino, e Ksenia Milas, russa, per lanciare un messaggio di pace.

Condividi subito la notizia

Dopo aver rimandato, per cause di forza maggiore, l’appuntamento programmato nello scorso mese di gennaio, finalmente il soprano Carmen Giannattasio sarà a Matera, per il concerto in programma Venerdi 11 marzo, alle ore 21.00 all’Auditorium “Gervasio”, in Piazza Sedile. Nell’occasione, il concerto sarà introdotto da una parentesi legata all’emergenza della guerra: l’Orchestra Magna Grecia manifesterà vicinanza all’Ucraina con un gesto di fratellanza esteso al popolo russo, per abbattere qualsiasi sentimento di odio, con l’intervento di Olexandr Semchuck, ucraino, e Ksenia Milas, russa, due violinisti di statura internazionale, per lanciare un forte segnale di pace e per sostenere la raccolta fondi promossa dalla Croce Rossa Italiana. L’Orchestra della Magna Grecia sarà affidata alla direzione del M° Gianluca Marcianò, che da ottobre 2022 assumerà l’incarico di Direttore principale dell’istituzione orchestrale e che sta già lavorando alacremente per mettere a punto una traiettoria artistica in grado di connotare sempre più l’OMG come un’orchestra aperta, capace di affiancare la grande tradizione sinfonica a nuove sperimentazioni e contaminazioni musicali e stilistiche. Sarà dunque Carmen Giannattasio la protagonista di “Liricamente affascinante”, appuntamento della stagione 2021/2022 dedicato alla meravigliosa tradizione del canto lirico, con un programma che prevede l’esecuzione delle più belle pagine di Verdi, Cilea, Puccini, Bizet.Carmen Giannattasio è una punta di diamante nel panorama musicale internazionale, con un’agenda fitta di impegni nei più importanti teatri del mondo. Un’ascesa artistica iniziata nel 2002, con la vittoria del concorso internazionale “OPERALIA” di Parigi, indetto da Placido Domingo.Da allora Carmen Giannattasio ha conquistato critica e pubblico di tutti i più celebri teatri del mondo (Teatro Comunale di Bologna, la Fenice di Venezia, l’Arena di VeronaTeatro San Carlo di Napoli, il Metropolitan Opera di New York, la Royal Opera HouseDeutsche Oper e Staatsoper di Berlino, Staatsoper di Vienna, Bolshoi di Mosca, Los Angeles Opera, Teatro Municipal di Santiago de Chile), portando in scena un repertorio ampio che include, oltre alla tradizione belcantistica italiana, anche Mozart, Verdi, Bizet e autori contemporanei.“Finalmente avremo Carmen Giannattasio a Matera – dice Piero Romano, direttore artistico OMG – per un concerto dedicato in particolare ai tanti appassionati dell’opera lirica. Dopo i recenti appuntamenti in cui abbiamo proposto contaminazioni jazz con Kurt Elling e dal sapore brasiliano con il Carnival Party, in questa occasione torniamo nell’idilliaco perimetro della tradizione lirica, con capolavori senza tempo eseguiti da uno dei soprani più richiesti al mondo. Sarà un concerto fantastico”.

 “Liricamente affascinante” è il dodicesimo appuntamento della stagione 2021/2022 dell’Orchestra della Magna Grecia, realizzato in collaborazione con il Comune di Matera, insieme con Ministero della Cultura, Regione Basilicata e l’Auditorium Cava del Sole. Prezioso, come sempre, il supporto delle realtà imprenditoriali che scelgono di affiancare l’offerta culturale proposta dall’OMG: BPER (main sponsor), Bolletta-ok, Grieco Abbigliamento, De Angelis Bus, ItalCementi, IP Fratelli Gaudiano, Cantine Varvaglione, Archinnova, Calia Italia, Divella Supermercati.

Posto unico: 20 euro. Obbligatori green pass e mascherina Ffp2.

Prossimo appuntamento: “MAGNETICA ASTRIG”, Mercoledi 16 marzo 2022

Info: Orchestra della Magna Grecia, via De Viti De Marco 13 – Matera (Tel. 0835.1973420, 392.9199743).

  • Orchestra Magna Grecia 5 2 2 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • GIANNATTASIO - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • GIANLUCA MARCIANO - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*