GIORNATA DIRITTI DELLA DONNA

Condividi subito la notizia

«Il periodo che stiamo attraversando rende molto difficile celebrare, anche ricorrenze importanti come quella dell’8 marzo». Dichiara la professoressa Anna Maria Cherubini, Delegata del Rettore alle Politiche di genere per l’Università del Salento, in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna.

«Vediamo ogni giorno il risultato delle disparità, più acutamente dopo due anni di pandemia, che ha avuto un impatto ancora più duro sulle donne: le donne sono quelle che hanno portato il peso dei lockdown, che in maggior numero hanno perso il lavoro, che hanno visto aumentare gli episodi di violenza contro loro e diminuire i supporti. Alla tragedia della pandemia si è aggiunta quella di una guerra alle porte d’Europa.
Cogliamo quindi questa occasione per riaffermare il nostro impegno concreto, ancora più intenso in questo periodo, nel combattere le diseguaglianze e cambiare la cultura secolare che le ha prodotte. Nell’ultimo anno l’Università del Salento ha messo in campo azioni importanti. Ne citiamo solo alcune: il Bilancio di Genere, strumento di analisi fondamentale per misurare la disparità e programmare azioni per contrastarle, è stato redatto per la prima volta lo scorso anno. Per combattere e prevenire eventuali situazioni di mobbing o molestie è stata nominata, dopo molti anni, la Consigliera di Fiducia. È stata istituita la rete ‘Questioni di genere’ all’interno dell’iniziativa interdisciplinare Unisalento Plus: la rete ha offerto nel corso del 2021 più di 40 tra seminari, laboratori ed eventi, rivolti a studenti di ogni corso di laurea ed aperti a tutti, e continua la sua azione quest’anno. È in preparazione il programma della rete per questo semestre.
Infine, anticipiamo in questa occasione la notizia di quello che consideriamo l’impegno più grande preso da questo Ateneo per la parità. Abbiamo iniziato il 2022 con una azione fondamentale: gli organi di governo dell’Ateneo, Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione, hanno approvato all’unanimità il primo Piano di Eguaglianza di Genere dell’Università del Salento.
Si tratta del Piano Strategico per la parità di genere per i prossimi tre anni, che coinvolgerà tutta la comunità universitaria e, necessariamente, il territorio del quale è parte integrante.
Il Piano verrà pubblicato in questi giorni e presentato alla comunità accademica e al pubblico la settimana prossima».

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*