Summa: “Governo regionale dia continuità all’azione programmatica assunta con la risoluzione approvata dal Consiglio regionale un anno fa.

Condividi subito la notizia

Dal ministro Giorgetti ci aspettiamo una strategia di politica industriale nel settore dell’automotive”

“Il governo regionale deve dare continuità all’azione programmatica assunta il 22 aprile dell’anno scorso con la risoluzione che fu adottata all’unanimità da tutto il Consiglio regionale della Basilicata. Quel tavolo sull’automotive dopo la risoluzione non ha avuto alcun seguito. Questa è una cosa gravissima”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, a margine dell’iniziativa di Cgil Basilicata e Fiom oggi davanti ai cancelli della Sit Rail, nell’area industriale di Melfi, per parlare delle ricadute dell’efficientamento di Stellantis sull’indotto (logistica e componentistica) e sull’interso sito produttivo lucano. 

“Diversificare sull’indotto e prepararsi a questa fase di transizione è l’unico modo per salvare i posti di lavoro e governare gli effetti dell’elettrificazione, non soltanto dentro Stellantis. Le risorse a disposizione – ha detto Summa – ci sono e vanno ricercate nella vecchia programmazione e nel Pnrr, che andrebbero utilizzate per fare ricerca, innovazione e diversificare le attività dell’indotto. Su questo – ha aggiunto il segretario – solleciteremo il governo regionale. Se non dovessimo avere risposte non escludiamo una mobilitazione davanti alla sede della Regione Basilicata”.

Sul piano presentato ieri da Tavares Summa sottolinea: “Sostenere che le prospettive dipendono dal mercato è troppo generico. La  Fiom Cgil ha già proclamato lo stato di agitazione in tutti gli stabilimenti italiani. Ci aspettiamo che il 10 marzo il ministro Giorgetti assuma una strategia di politica industriale nel settore dell’automotive, in assenza della quale  rischiamo di avere un impatto devastante in uno dei settori più importanti dell’economia nazionale, che occupa più di 1,5 milioni di addetti. 

Il governo – conclude Summa – deve sostenere la transizione energetica e la mobilità sostenibile, favorendo l’incentivazione all’uso di mezzi Euro6 e con motori a basso impatto ambientale, incentivando la sostituzione del parco auto come stanno facendo altri paesi”. 

WhatsApp Image 2022 03 02 at 13.28.20 - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*