L’IC2 inneggia alla PACE 

Condividi subito la notizia

Stamattina, 2 marzo, nel giorno in cui il Papa chiede pace per l’Ucraina con la preghiera e con il digiuno , davanti all’istituto Comprensivo “Giovanni Paolo II” in via Allende, si sono radunati gli studenti e i docenti per chiedere il cessate il fuoco e di abbassare le armi contro il popolo ucraino. Tanti gli slogan e i cartelloni che chiedevano l’applicazione immediata dell’art.11 della Costituzione, in cui si cita espressamente che “l’Italia ripudia la guerra”.

Un unico coro di voci per dire: PACE !

Si sono uniti a questa richiesta, in primis,  la preside dell’IC2, prof.ssa Maria Carmela Stigliano, accompagnata dal presidente d’istituto, avv. Nicola Stigliano, e sostenuta, in veste istituzionale, dal Sindaco della città di Policoro, dott. Enrico Mascia. 

Dopo il “silenzio” suonato da due studenti del corso musicale in segno di solidarietà al popolo coinvolto in guerra, unanimi, le istituzioni hanno evidenziato la propria preoccupazione per questo momento critico in cui versa l’Europa e il mondo intero, mettendo a rischio la pace mondiale per la “follia” della guerra, essa lontana dai desideri della gente comune che paga il conflitto sulla propria pelle per gli interessi e i poteri di pochi. 

La manifestazione si è conclusa con le note di inno alla pace “Imagine” di John Lennon.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*