Il corso nazionale dell’Associazione Grotte Turistiche Italiane a Pertosa

Condividi subito la notizia

XIV corso AGTI per le guide in Grotta. Per la prima a volta, il corso nazionale si terrà a Pertosa da venerdì 25 a domenica 27 febbraio.

È la prima volta che il corso nazionale dell’Associazione Grotte Turistiche Italiane si tiene a Pertosa ed è il primo corso in presenza, dopo due anni di restrizioni dovute alla pandemia. 

Il corso si alternerà tra lezioni frontali, laboratori e incontri istituzionali, senza dimenticare le visite alle Grotte di Castelcivita, a quelle di Pertosa e Auletta e ai Musei del Sistema MIdA. Saranno inoltre presentati due aspetti innovativi per la promozione e lo studio delle Grotte. Da un lato il rilievo 3d e la realtà virtuale, dall’altro la comunicazione turistica delle Guide.

Il weekend di Pertosa segue il corso del 2021 tenutosi online (https://www.speleopolis.org/csp) con circa 200 iscritti e una partecipazione alle dirette assidua e costante.

I corsi nascono nel 2014, a poco più di un anno dall’elezione di Francescantonio D’Orilia alla presidenza dell’Associazione Grotte Turistiche Italiane e dopo l’incontro con l’allora presidente della Società Speleologica Italiana, Giampietro Marchesi. Nati come un esperimento e dalla volontà di creare una sinergia tra il mondo della speleologia e il mondo delle grotte turistiche sono diventati negli anni un esempio a livello internazionale, tanto da ottenere il plauso sia dall’Unione internazionale di Speleologia che dall’Associazione Internazionale delle Grotte Turistiche al Congresso dell’ISCA (International Show Caves Associationi) tenutosi a Genga (AN) nel 2018. I corsi sono un momento di confronto tra gli operatori delle grotte turistiche (gestori e accompagnatori), sono un valido strumento per migliorare la qualità dell’offerta turistica delle grotte e soprattutto uno strumento che consente alle guide di far conoscere al grande pubblico l’importanza dei siti ipogei in relazione alle problematiche ambientali.

In questi 8 anni sono stati organizzati 14 corsi (uno a distanza nel 2021 con circa 200 iscritti), con un totale di circa 700 partecipanti, visitando 16 grotte turistiche.

Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*