Tutela della colonia felina del Cimitero, da oggi nuove regole

Condividi subito la notizia

Nuove regole e controlli più stringenti a tutela del benessere degli animali e del decoro urbano per la gestione della colonia felina del Cimitero di Lecce. Il dirigente del settore Ambiente ha infatti emanato una ordinanza che fa espresso divieto ai non autorizzati di somministrare a proprio piacimento cibo ai circa 250 gatti della colonia mediante il posizionamento di piattini, ciotole, fogli di giornale e contenitori di ogni genere. Ai trasgressori la Polizia Locale potrà comminare una sanzione da 25 a 500 euro.

La colonia felina del Cimitero è la più numerosa della città. Regolarmente censita tra le 95 presenti sul territorio urbano, e in continua crescita a causa del frequente abbandono di cucciolate al suo interno (60 nuovi gatti censiti solo nel 2021) è gestita dall’associazione di volontariato “Dacci una zampa OdV” in collaborazione con il Comune di Lecce e la Asl. All’associazione spetta mettere in atto precise misure di gestione per la tutela del benessere degli animali e la tutela del decoro dei luoghi nei quali la colonia è insediata.

Negli ultimi tempi, però, a causa dell’iniziativa di persone terze non appartenenti all’associazione e al di fuori da ogni programmazione relativa alla corretta alimentazione dei gatti e al rispetto dei punti di ristoro per gli stessi, si sono moltiplicate attività improprie e dannose, come la somministrazione non autorizzata di cibo non adeguato – perlopiù resti di pranzi consumati in casa – con modalità improvvisate e dannose per il decoro (piattini, ciotole e giornali che non vengono rimossi e che si trasformano presto in rifiuti abbandonati) e addirittura l’allestimento di cucce e ricoveri di fortuna per i gatti che nulla hanno a che vedere con l’organizzazione della colonia. Il posizionamento di cibo al di fuori dell’area della colonia, inoltre, induce i felini ad essere esposti al rischio di essere investiti dalle automobili in transito su via San Nicola.

Da qui l’esigenza per il dirigente ordinare una nuova e più stringente regolamentazione del rapporto tra quanti frequentano l’area della colonia (Cimitero, Parco di Belloluogo, Viale San Nicola) e i felini in essa  stanziati. Ai quali è già assicurata adeguata assistenza, nutrizione e cura da parte delle del Comune, della Asl e dell’associazione incaricata ai sensi delle norme nazionali e regionali vigenti.

La cura dei felini che vivono in libertà sul territorio comunale è regolarmente assicurata dalle istituzioni e dalle associazioni che in un’ottica di sussidiarietà svolgono un prezioso e importante lavoro di tutela del benessere degli animali – dichiara l’assessora all’Ambiente AngelaValli – ultimamente però presso il Parco di Belloluogo e il Cimitero si sono moltiplicate le iniziative di persone non autorizzate che disseminano cibo, piatti, ciotole o addirittura allestiscono ricoveri per i gatti, dedicandosi con cadenza quasi quotidiana a queste attività, a danno del decoro e della stessa salute dei gatti sia per il cibo inadeguato che viene somministrato sia perché vengono indotti a spostarsi dalla loro area di distribuzione ed esposti al rischio di essere investiti, come sempre più spesso accade. Si tratta di fenomeni che hanno assunto proporzioni preoccupanti e sui quali il dirigente ha deciso di intervenire con apposita ordinanza. Il mio invito è sicuramente a manifestare il proprio amore per i gatti, ma a farlo in maniera corretta, evitando di arrecare danno agli animali e ai luoghi”.

  • gatti abbandonati Copia - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • foto ricovero gatti Copia - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • ciotole viali - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
  • cibo gatti - Radio Laser - news matera potenza puglia e basilicata
Condividi subito la notizia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*